Russia

divider image

Venezia 71 – The Cut (2014)


The Cut (2014)

“Piscia nella tua sciarpa, legagliela al collo e guarirà.” Il genocidio degli armeni iniziò nel 1915. Fino a quel momento era consistente la comunità armena in Turchia. Gli armeni furono sterminati, un olocausto ancora oggi negato dai governi turchi. Per la maggior parte degli studiosi non fu una guerra di religione – in Turchia c’erano […]

Continua


divider image

Venezia 71 – The Postman’s White Nights (2014)


The Postman's White Nights (2014

“È annegato, poveraccio, per la vodka.” La regione della Russia dell’Arkhangelsk è situata al nord e confina con il Mar Glaciale Artico. In 587.400 kmq abitano circa unmilioneduecentomila persone. Un grande territorio, un paesaggio con una natura preponderante. La popolazione vive in simbiosi con l’ambiente circostante, devono adeguarsi perché sono minoritari. In quest’area è collocata […]

Continua


divider image

3 Days to Kill (2014)


3 Days to Kill (2014)

Un debutto nel settore commerciale con vari spot, la direzione di oltre 50 video musicali per altrettanti artisti e un esordio cinematografico che risale agli anni 2000 (due episodi di Charlie’s Angels, seguiti da We are Marshall, Terminator salvation e Una spia non basta). Questo è McG, sigla insolita dietro alla quale si nasconde un […]

Continua


divider image

Napoli 14 – Baikonur (2011)


Baikonur (2012)

Seguendo alla lettera il principio secondo il quale “ciò che cade dal cielo è un dono di Dio”, alcuni nomadi kazaki perlustrano le zone desertiche della loro terra alla ricerca di rottami metallici, da rivendere ai fabbricanti di scatolame, tra i detriti lasciati cadere dai razzi in partenza dalla piattaforma di lancio spaziale di Baikonur. […]

Continua


divider image

Elena (2011)


Elena (2011)

Elena è sempre stata una donna umile, dal carattere docile e con un gran senso del rispetto. Vladimir invece è un uomo molto introverso, appartenente al ceto benestante e distaccato dalla sua famiglia. Entrambi si sono conosciuti in età avanzata, con un matrimonio alle spalle ed un figlio a carico. Elena è la madre di […]

Continua


divider image

Silent Souls (2010)


Silent souls (2010)

Tratto da un racconto di Aist Sergeyev, il regista Aleksei Fedorchenko porta il suo primo lungometraggio alla Mostra di Venezia 2010, Silent Souls, giustamente vincitore del Premio della Critica Internazionale. Con i suoi lunghi silenzi che creano l’atmosfera giusta per esprimere in maniera diretta il dolore del protagonista, l’opera di Fedorchenko ha quel velo nostalgico di una […]

Continua


divider image

Faust (2011)


Faust (2011)

Il lento passaggio dalle altezze del cielo verso terra nell’inquadratura iniziale, con il contrasto tra la levità celeste e la sporca, caotica e rumorosa realtà terrena, preannuncia in modo chiarissimo i caratteri e le atmosfere che lo spettatore dovrà attraversare nelle ore successive. L’intera visione sarà segnata dalla forza “fisico-materiale” delle immagini, dagli odori, dai […]

Continua


divider image

Silent Souls (2010)


Silent souls (2010)

Alla sua presentazione ufficiale del festival di Venezia del 2010 il nuovo film del russo Aleksei Fedorchenko conquistò subito il favore della critica. Il regista alla fine non vinse nessun premio maggiore, ma ottenne che il suo film venisse distribuito anche al di fuori della Russia. Anche con questo nuovo lavoro Fedorchenko ha voluto parlare […]

Continua


divider image

Valerio Mieli – Dieci inverni (2009)


Dieci inverni (2009)

Può un amore rimanere congelato 10 anni? È capitato ai protagonisti di questa brillante storia scritta e diretta da Valerio Mieli, Dieci Inverni. Il titolo racchiude la trama che dura per 10 lunghi anni, 10 inverni dove l’amore è prima vicino, poi distante, ma sempre intenso. Tutto è visto con gli occhi adolescenziali di un […]

Continua


divider image

Il sole ingannatore (1994)


Il sole ingannatore (1994)

Ancora una volta scegliamo Nikita Mikhalkov (ricordate Oci Ciornie?), ancora una volta parliamo di nostalgia, amori che partono ma che  ritornano anni dopo. Insomma non potevamo non parlare del film più politico del regista russo: Il sole ingannatore. Mikhalkov è un regista particolare, capace di scrivere storie all’apparenza banali, ma che successivamente con il passare […]

Continua


divider image


bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.