Cile

divider image

Sebastián Silva – La vida me mata (2007)


La vida me mata (2007)

 “Non mi perderei mai il funerale.” Nel 2009 esce in Italia Affetti e dispetti (La nana) di Sebastián Silva. Il bel film era uno spaccato di una famiglia borghese cilena, vivacizzata da una domestica folle. La tata era Catalina Saavedra, interprete anche della prima pellicola di Silva proiettata alla Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di […]

Continua


divider image

Pesaro 49 – El año del tigre (2011)


El año del tigre (2011)

“È meglio non sapere.” Nel 2011 Sebastián Lelio dirige El año del tigre. Un film curioso anche per la presenza di una tigre scappata da un circo.   Il 27 gennaio 2010 il Cile è colpito da uno dei più forti terremoti della storia, provocando uno tsunami sulle coste cilene. Ci sono stati quasi 500 […]

Continua


divider image

Gloria (2013)


Gloria (2013)

Non so se a rendere invedibile il film sia la sceneggiatura oppure il pessimo doppiaggio, fatto sta che il risultato è un brutto quadro della senilità e della solitudine. Gloria, una donna ormai matura,  si divide tra i figli ormai grandi, il lavoro e la sua solitudine. In un locale incontra un uomo anziano e […]

Continua


divider image

Rutger Hauer ad Asti per “Il futuro”, di Alicia Scherson


Rutger Hauer ad Asti

C’è stata grande attesa giovedì 3 ottobre  per l’arrivo al Teatro Alfieri di Asti di  Rutger Hauer, il famoso attore olandese ricordato da tutti per essere stato il replicante di Blade Runner,  capolavoro diretto da Ridley Scott nel 1982. Organizzato dal Comune di Asti e con la presenza dell’assessore alla cultura Massimo Cotto e dello scrittore astigiano Giorgio Faletti, numerosi cinefili  hanno potuto ammirare  la proiezione […]

Continua


divider image

Pesaro 49 – La sagrada familia (2005)


La sagrada familia (2005)

“Gli piace parlare. Parlare e ascoltare se stesso”. Nel 1990 il potere di Pinochet è finito. Il Cile lentamente ma in modo indolore inizia la pacificazione. La società cilena sta cambiando, cresciuta economicamente con le strategie politiche di Pinochet, ora si trova a dover gestire un benessere crescente. Il risultato è ambivalente, di fronte a […]

Continua


divider image

Pesaro 49 – Bonsái (2011)


Bonsái (2011)

“Scrivere è come prendersi cura di un bonsai.” Alla Mostra del Cinema Internazionale di Pesaro è stato presentato Bonsái,un film del 2011 del regista cileno Cristián Jiménez. È una pellicola smaliziata, nella quale si abbandona il realismo politico o quello sociale. Il racconto appartiene a un romanticismo simbolico, a una storia d’amore universale. Il simbolo […]

Continua


divider image

Pesaro 49 – The Life of Fish/La vida de los peces (2010)


The Life of Fish/La vida de los peces (2010)

“L’unica volta che ho fatto una cosa a tre era quando mia moglie era incinta.” Andrés vive a Berlino da dieci anni. È giornalista turistico, ed è sempre in viaggio per il mondo. Nato e cresciuto a Santiago, è ritornato per sistemare alcune faccende economiche rimaste sospese. Definite le vendite nulla lo collegherà alla sua […]

Continua


divider image

Rome Independent Film Festival 12 – Il futuro (2013)


Il futuro (2013)

Bianca e Tomas sono due fratelli giovani che diventano improvvisamente orfani a causa di un incidente d’auto capitato ai genitori. Un’auto gialla come la luce diffusa che segue i due ragazzi e li accompagna per tutto il film attraverso una Roma vista con gli occhi della magia nella quotidianità. Un film struggente, quasi esoterico, dove […]

Continua


divider image

Milano 17 – Violeta Went To Heaven/Violeta se fue a los cielos (2011)


Violeta went to heaven (2012)

Nata in Cile da famiglia povera, Violeta Parra (Francisca Gavilán) è semplicemente “l’arte in persona”, capace di essere  musicista, cantante, pittrice, scultrice e poetessa cilena. Cresciuta da un padre che amava la musica tanto quanto il suo attaccamento alla bottiglia, Violeta inizia sin da bambina a conoscere il contatto della gente, inventandosi melodie che un […]

Continua


divider image

Cannes 65 – No (2012)


No (2012)

Dopo Tony Manero e Post Mortem, Pablo Larrain completa la sua trilogia sul regime di Pinochet con No, che vede come protagonista la campagna referendaria del 1989, in cui la vittoria del no (appunto) riportò la democrazia nel paese. Basato sul libro Referendum di Antoino Skarmeta, vede protagonista René Saavedra (Gael Garcia Bernal) un pubblicitario che vive […]

Continua


divider image


bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.