96 Minutes (2011)

23/11/2012 by Maurizio
2011, Drammatico, Film Americani, Gli esordi alla regia, Recensioni, Stati Uniti, Thriller divider image
96 minutes (2012)

96 minutes è il lavoro che segna l’esordio alla regia della giovanissima  Aimee Lagos, dopo il suo cortometraggio Underground girato nel 2003. Come ben si capisce dal titolo, il tempo ha un aspetto fondamentale nel film, in cui in questi 96 minuti avviene tutto quello che può capitare quando il destino si mette di mezzo. Lo sanno bene quattro giovani ragazzi di Atlanta, segnati inconsapevolmente da un tragico episodio di una notte, punto in comune di ogni persona, un incidente stradale. Il punto finale quindi risale all’inizio di quel giorno per ripercorrere i momenti di ogni protagonista  e scoprire come sono stati  coinvolti, segnati per sempre dalle loro scelte in quei drammatici 96 minuti.

Il film parte lentamente, e i colpi di scena sono abbastanza prevedibili. Man mano che passa il tempo, la storia diventa più avvincente e di conseguenza aumenta l’adrenalina di ogni personaggio che deve  compiere scelte che possono risultare fondamentali per la propria vita. Vediamo quindi un giovane gangster destreggiarsi in maniera goffa, la ragazza straziata dal suo amore che non la vuole, e così via fino alla brillante interpretazione di un’ottima Brittany Snow, sicuramente la più brava di tutto il cast.

96 minutes è un lavoro indipendente che non ha ancora trovato sbocchi in Europa nella sua distribuzione. Potrebbe essere solamente una questione di tempo, perch* le carte in regola ci sono tutte per dimostrare come un thiller possa essere girato molto bene nonostante un basso budget. Da segnalare infine tra il cast, la presenza di David Oyelowo, come sempre molto attento nelle sue interpretazioni mai sotto tono.

Voto:

IMDb ♦ Mymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.