Verona 31 – Africa United (2010)

24/01/2012 by Maurizio
2010, Avventura, Commedia, Drammatico, Festival del Cinema Africano, Film Africani, Film Europei, Gli esordi alla regia, Gran Bretagna, Recensioni, Rwanda, Speciale festival di..., Sud Africa divider image
Africa United (2010)

In occasione del 31° Festival del cinema africano di Verona, un film che ha notevolmente colpito gli spettatori per la sua ironica e intensissima storia è Africa United, della regista esordiente Debs Gardner-Paterson.

Finalmente uscito anche in Italia, seppur in un ambito ridotto come l’evento cinematografico di Verona e dopo l’importante acclamazione positiva al Festival di Toronto, il film narra la storia commovente di cinque ragazzini, ognuno dei quali coltiva il sogno di poter vivere un futuro migliore nel proprio continente, quello africano. Dudu è un bimbo orfano che vive in Rwanda , il quale s’improvvisa manager calcistico di Fabrice, una promessa del calcio locale. Quest’ultimo un giorno è visto da un talent scout, un uomo in cerca di giovani calciatori che possano rappresentare l’Africa all’inaugurazione dei campionati del mondo che si terranno a breve nella capitale del Sudafrica, Johannesburg. L’occasione è ghiotta per poter effettuare un provino e tentare di poter dare una svolta alla sua vita che fino a quel momento ha conosciuto solamente sogni e incertezze. I ragazzi quindi  decidono di partire insieme a Beatrice, la sorellina di Dudu, la quale vuole diventare un medico e trova il coraggio di prendere l’autobus della speranza, quello con destinazione il mondiale che tutti gli africani aspettano da una vita. Il problema è che il pullman scelto sia quello sbagliato, con arrivo a Kigali, rallentando il cammino di marcia dei giovani ragazzi, i quali non si perdono d’animo e continuano il loro viaggio attraverso i loro mezzi per poter attraversare sette Paesi; durante il cammino si aggiungeranno Celeste, una prostituta conosciuta in viaggio e George, un soldato ragazzino che ,grazie ad un stratagemma molto rischioso, scappa dalla Repubblica Democratica del Congo.

Come citato all’inizio, la storia risulta commovente perché si differenzia dai soliti racconti fiabeschi in cui i protagonisti sono ragazzi alla ricerca di una propria meta distaccandosi enormemente dalla realtà; qui i problemi sono visibilmente sui volti dei ragazzi, i quali ognuno di loro si porta dietro la propria vita messa in pericolo per il semplice fatto di vivere in Africa. Dudu è malato di HIV, Celeste per sopravvivere diventa una prostituta per turisti, George è intrappolato nella dura lotta armata in un esercito che non bada all’età. Forse è questo il segreto dell’intenso attaccamento alla storia per lo spettatore, che non rimane sicuramente deluso da come viene girato il film, merito senza dubbio della regista che ben ha capito il senso emotivo del soggetto e l’ha trasmesso efficacemente al pubblico.

Voto:

IMDb ♦ Mymovies ♦Opensubtitles ♦ Cinema su Facebook


2 Responses to Verona 31 – Africa United (2010)

  • 22/08/2013 alle 18:02

    jacopo turini

    Una precisazione loro con il talent scout hanno un appuntamento in una citta vicina e invece finiscono in congo senza documenti perchè hanno preso il bus sbagliato. Avendo perso l’occasione di incontrare il talent scout nella citta vicina e non potendo tornare nel loro paese perchè sono senza documenti decidono di andare direttamente in sud africa a dove si terranno i campionati del mondo per incontrare il talent scout. seconda precisazione il fenomeno del calcio è ricco con una madre che lo vorebbe dottore in US, invece lui dice di voler giocare a calcio in Africa

    Rispondi


  • aggiunte e precisazioni
    1. Dudu usava i preservativi dell’ONU, un sacchetto di plastica e una corda per fare i palloni da calcio
    2. Celeste lavorava anche in un bar come cameriera
    3. per prendere il pullman si servono di una signora
    4. ci sono anche dei soldati che inseguono George. uno dei due si chiama Tulu (è quello a cui spara Fabrice

    Rispondi




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.