Amore carne (2011)

10/07/2013 by Renato Volpone
2011, Documentario, Film Europei, Francia, Italia, Recensioni, Svizzera divider image
Amore carne (2011)

Amore e Carne, un titolo che può significare molte cose: sono andato a vedere questo film (non si può parlare di documentario nel vero senso del termine) senza conoscerne il contenuto e ho scoperto un mondo fantastico. Partendo dalla quotidiana disperazione Pippo Delbono conduce lo spettatore in una atmosfera di magia e di poesia, facendo un uso soave e carezzevole della parola lo guida sulle onde della musica (grandiosa tutta la scelta) verso la poesia più assoluta. Fermatevi ai titoli di coda perché hanno partecipato a questo film i più grandi poeti, i più bravi musicisti, le più dolci persone, anche se il regista, l’attore unico e meraviglioso è lui, Pippo Delbono.

Riesce con grande maestria ad incantare il suo pubblico parlando della madre e dei suoi monologhi pieni di “noia ed amore”, parlando di quella donna che si confuse col colore del fiume quando vi si gettò, parlando della morte, così grande, ma così piccola di fronte alla morte del mondo. Non c’è dolore nelle sue parole, non c’è paura, ci sono solo i suoi “forse”, meravigliosi e accattivanti: forse l’amore infinito salirà nell’anima, forse l’uomo rinascerà libero di tutti i suoi dei. Lasciatevi guidare dalle parole attorno a quei personaggi che hanno vissuto con le “perdite”, ma ciascuno ha qualcosa da raccontare, qualcosa da tramandare e i brividi salgono lungo la schiena per non frenarsi in un applauso che tarderà a spegnersi.

Voto:4 stellestella

IMDbMymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.