Attenberg (2010)

20/12/2011 by Maurizio
2010, Drammatico, Festival di Venezia, Film Europei, Grecia, Recensioni divider image
Attenberg (2010)

Athina Rachel Tsangari, con il suo Attenberg ha stupito gran parte della critica al Festival di Venezia 2010 portando sullo schermo una storia spiazzante che già dalla prima immagine lascia lo spettatore basito sulle persone di due curiose ragazze, Marina e Bella, entrambe con qualche problemino psicologico. La prima ha un rapporto strettissimo con il padre, malato terminale, il quale spesso guarda con la figlia i documentari sui mammiferi di Sir David Attenborough, colui che ha affascinato Marina fino a spingerla ad identificarsi sulla vita animale, causandole grandi difficoltà nell’affrontare il mondo del sesso. Dal canto suo, Bella è più sveglia, esperta in questa tematica e nel suo modo cerca di aiutare Marina a insegnarle come si bacia e cosa vuol dire fare l’amore. Emblematica infatti è la prima scena citata prima, quando le due donne si baciano a distanza con i piccoli problemi  che un primo bacio può avere, infilando la lingua in bocca all’altra come due ragazzi alla prime armi. Marina trova il suo sostegno nel padre, il quale comprende le difficoltà della figlia attraverso le sue continue domande poste come fosse un gioco a tempo. Un giorno la ragazza conosce un uomo in un bar, arriva il sesso e con esso i dubbi sul suo piacere, fino a quel momento sconosciuti e  provati solamente con la sua amica Bella.

Athina Rachel Tsangari riesce a completare la sua opera attraverso la brillante sceneggiatura e la grande interpretazione di Ariane Labed, la quale nessuno meglio di lei poteva interpretare nel suo atteggiamento anomalo, le stranezze di Marina.

Peccato per alcune scene senza senso, in cui Bella e Marina camminano lungo una strada facendo balletti che strappano senz’altro un sorriso per la sua curiosità, ma che alla fine non portano nessun significato al film, rischiando di penalizzarlo nel suo risultato finale.

In lista per essere candidato come miglior film straniero agli oscar 2012 per la Grecia, probabilmente non sarà tra la cinquina a concorre per la vittoria; in compenso godetevelo con i sottotitoli.

Venezia Film Festival 2010: coppa Volpi (Ariane Labed)

Voto: 

IMDb Mymovies ♦  Opensubtitles ♦ Cinema su Facebook




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.