Torino 27 GLBT – August (2011)

24/04/2012 by Maurizio
2011, Drammatico, Film Americani, Recensioni, Romantico, Speciale festival di..., Stati Uniti, Torino GLBT Film Festival divider image
August (2011)

Primo lungometraggio del regista Eldar Rapaport, August è stato presentato al pubblico italiano in occasione del 27° GLBT Film Festival di Torino, ed è interpretato da validi attori come Murray Bartlett, Daniel Dugan e Adrian Gonzalez, professionisti sconosciuti al grande pubblico.

Tre personaggi come il numero perfetto, ma la perfezione non può esistere quando si parla di amore, un uomo è di troppo. Nel caso specifico è Troy a invadere il cuore di Jonathan, suo ex fidanzato ed ora legato sentimentalmente con l’argentino Raul: il primo, tornato dalla Spagna, vuole riallacciare la storia con Jonathan, ancora ferito psicologicamente dalla loro love story che l’ha fatto soffrire parecchio e per questo deciso a non compiere altri errori; ma l’attrazione per Troy è ancora troppo forte per ignorarlo, inevitabilmente arriva  il ritorno di fiamma tra i due ed a farne le spese è l’affascinante Raul, nello stesso tempo vittima e complice in questa complicata storia d’amore oramai irrisolvibile.

Se in August ci fossero stati protagonisti etero, molto probabilmente il film non avrebbe avuto niente da dire, almeno in tema di originalità; in questo caso la chiave di tutto sta negli ottimi primi piani che il regista, insieme ad una buona sceneggiatura, trasmette al pubblico attraverso gli occhi dei tre protagonisti,  malinconici per le difficoltà amorose tra passato e presente. Eldar Rapaport ha puntato su attori affascinanti, sex simbol come vengono definiti dai media, per dimostrare con maggior impatto l’attrazione fisica che ogni uomo prova per l’altro, cosa che forse poteva non essere ben intesa se al posto dei tre ci fossero stati ragazzi normali dal punto di vista fisico.

Attualmente è stato presentato solamente nei Festival, fatta eccezione per il Brasile; probabilmente la poca distribuzione è dovuta senz’altro alla tematica non certo digeribile per tutti ed alle numerose scene di sesso tra i protagonisti. Difficile quindi una sua distribuzione in Italia, nel frattempo sottotitoli. Buona visione!

Voto:

IMDb MymoviesOpensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.