Banditi a Milano (1968)

08/12/2010 by Maurizio
1960 - 1969, Crimine, Drammatico, Film Europei, Italia divider image
Banditi a Milano (1968)

Perché iniziamo con Banditi a Milano? Perché innanzitutto è il primo film della nostra “ERA CINEFILA”, perché è un film di Carlo Lizzani del 1968, e perché sopratutto c’è un grande Gian Maria Volontè che ben ci fa rivivere la vita del deliquente con la faccia pulita, che sogna una vita migliore facendo rapine, che non ha paura della galera, e passa da svaligiare una banca a quella di fronte, senza limiti, con la consapevolezza che prima o poi arriverà l’ergastolo.

Banditi a Milano è sopratutto un film che mette in scena gli anni di piombo; in quel tempo nel capoluogo lombardo si vive di paure, si vedono auto fuggire dalla polizia, ed infatti uno dei pilastri portanti del film sono le scene di inseguimento, messe perfettamente in scena da Carlo Lizzani. Ad affiancare Volontè, un Don Backy in forma, e Ray Lovelock. Tomas Milian nella parte del commissario Basevi.

Forse le scene dell’interrogatorio non sono recitate al massimo, ma nel complesso film efficace.

Voto:

Premi/riconoscimenti:

  • 2 David di Donatello 1968: miglior regista e miglior produttore
  • Nastri d’argento 1969: miglior sceneggiatura

IMDB ♦ MyMovies




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.