Beneath hill 60 (2010)

06/04/2011 by Luca
2010, Australia, Drammatico, Film dell'Oceania, Guerra, Storico divider image
Beneath hill 60 (2010)

Il regista Jeremy Sims e lo sceneggiatore David Roach portano alla luce una storia poco conosciuta dal fronte occidentale della Grande Guerra, ricca di importanti nozioni di coraggio, lealtà, cameratismo e sacrificio, e il risultato è un inferno, simile un po’ a The Hurt Locker nel modo in cui descrive i pericolosi, quanto ordinari, compiti dei soldati.

Beneath Hill 60 è un film di guerra sul campo di battaglia che si concentra sugli ingegneri, gli uomini che hanno scavato gallerie sotto le linee nemiche, e che, nel 1916, fecero esplodere il più grande carico di esplosivo che il mondo abbia mai conosciuto.

Protagonista è il capitano Oliver Woodward (Brendan Cowell), un minatore australiano del Queensland, che si arruola nell’esercito per far parte di un plotone segreto di soldati-minatori. Da classico clichè, tramite flashback si scopre che a casa lascia la fidanzata 17enne Marjorie, che aspetta ardentemente il suo ritorno. Il  compito di Woodward è quello di comandare le operazioni che porteranno a scavare dei tunnel fin sotto la linea tedesca. Sul fronte opposto, i minatori tedeschi hanno il compito opposto. È una guerra silenziosa e selvaggia, dove un suono appena percettibile può trasformare un uomo da cacciatore a preda, dove ascoltatori qualificati sono più ricercati dei combattenti.

Per un film prodotto con un budget segnalato di 6 milioni di dollari, Beneath Hill 60 possiede qualità da produzione di film hollywoodiano fatto con 10 volte tale cifra. Sims e il suo team tirano fuori un piccolo miracolo nel ricreare efficacemente gli orrori delle trincee fangose. Il film è coinvolgente, con quasi nessun momento di noia, con ottime musiche. A trovare un’imperfezione tecnica, il lavoro in CGI per l’esplosione finale sembra un cartone animato.

Tirando le somme, Beneath Hill 60 è un film di guerra di prima qualità che offre elementi di genere tradizionale in modo efficace. Può contribuire alla comprensione dell’esperienza australiana nella Grande Guerra in Europa (di cui non tutti possono essere a conoscenza), grazie all’attenzione per l’accuratezza storica.

Uscito un anno fa in Australia e arrivato in Europa a Cannes 2010, non si prevede un’uscita italiana, ma ci sono i sottotitoli.

Voto: 

IMDb ♦ Mymovies ♦ Acquista ♦ ItalianshareOpensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.