Blackthorn (2011)

15/02/2012 by Maurizio
2011, Bolivia, Film Americani, Film Europei, Francia, Goya, Recensioni, Spagna, Stati Uniti, Western divider image
Blackthorn (2011)

Ha firmato la scrittura e la scenografia di film famosi, spesso in collaborazione con il regista Alejandro Amenábar; ha girato cortometraggi che gli sono valsi premi nei più importanti festival cinematografici dal suo esordio cinematografico nel 1999 con Nadie conoce a Nadie, ed ora il regista spagnolo Mateo Gil propone il suo Blackthorn, in procinto di ricevere l’ambita statuetta come miglior film ai Premi Goya 2012 il 19 febbraio. Chi pensa che il genere western avesse ormai già detto tutto si sbaglia per un semplice motivo: conta la struttura del film e sopratutto personaggi descritti in modo perfetto nella loro impronta psicologica.

Il bravissimo scrittore/sceneggiatore Mateo Gil rispolvera il mito dell’epico fuorilegge Butch Cassidy, e lo immagina nascosto da più di vent’anni in Bolivia sotto il falso nome di James Blackthorn. L’uomo ha vissuto fino a quel momento allevando cavalli nel suo ranch con la sua amante, una donna indigena che lo ha accudito in tutti questi anni; ma l’ex fuorilegge vuole lasciare quel posto sperduto sudamericano per incontrare negli Stati Uniti il figlio che non ha mai conosciuto e che ha da poco perso la madre.

Blackthorn prende il cavallo e si mette in viaggio, come ai vecchi tempi quando era solito scappare dall’esercito boliviano. A distanza di vent’anni l’uomo è ancora lì, invecchiato ma conservando sempre il suo forte carattere che incute timore e soggezione. Durante il viaggio incontra un’ingegnere, Eduardo Apodaca, che ha appena derubato la miniera dove lavorava e i due si aggregano.Ma non sarà facile per i due essere totalmente sicuri, la diffidenza è sempre l’ultima morire.

Mateo Gil si avvale ancora una volta della collaborazione con l’attore Eduardo Noriega, in passato già strutturato in lavori memorabili come Mare Dentro, Apri gli occhi e Tesis, entrambi firmati dal grande regista Amenábar. In Italia il film è stato presentato 13/09/2011 al Milano Film Festival ma si spera in una sua distribuzione nelle nostre sale, specialmente se ai Goya finirà positivamente. Nel frattempo sottotitoli in italiano! Buona visione.

  • Goya 2012: miglior fotografia, migliori costumi, miglior produzione

Voto:

IMDbMymoviesOpensubtitles ♦ Cinema su Facebook




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.