Box office – Incassi weekend del 16-05-2011

16/05/2011 by Luca
Box Office Italiano divider image

Ecco il consueto resoconto degli incassi del weekend con relativo commento. Tutti i dati sono stati presi dal sito ANSA.

  • FAST & FURIOUS 5

    Regia di: Justin Lin, Azione – USA, 2011

    • Incasso settimanale 2.011.971
    • Incasso totale 8.518.065
  • RED

    Regia di: Robert Schwentke.Thriller – USA, Canada, 2010

    • Incasso settimanale 1.083.404
    • Incasso totale 1.299.387
  • THOR

    Regia di: Kenneth Branagh.Azione – USA, 2011

    • Incasso settimanale 727.455
    • Incasso totale 6.986.848
  • BEASTLY

    Regia di: Daniel Barnz.Fantastico – USA, 2011

    • Incasso settimanale 616.579
    • Incasso totale 756.293
  • RIO

    Regia di: Carlos Saldanha, Animazione – USA, Canada, Brasile, 2011

    • Incasso settimanale 286.508
    • Incasso totale 6.474.800
  • COME L’ACQUA PER GLI ELEFANTI

    Regia di: Francis Lawrence.Drammatico – USA, 2011

    • Incasso settimanale 277.548
    • Incasso totale 858.569
  • HABEMUS PAPAM

    Regia di: Nanni Moretti, Commedia – Italia, Francia, 2011

    • Incasso settimanale 277.416
    • Incasso totale 5.202.183
  • SOURCE CODE

    Regia di: Duncan Jones.Fantascienza – USA, Francia, 2011

    • Incasso settimanale 212.898
    • Incasso totale 178.618
  • MACHETE

    Regia di: Robert Rodriguez, Ethan Maniquis.Azione – USA, 2010

    • Incasso settimanale 211.583
    • Incasso totale 792.663
  • CON GLI OCCHI DELL’ASSASSINO

    Regia di: Guillem Morales.Horror – Spagna, 2010

    • Incasso settimanale 188.036
    • Incasso totale 200.396

Fast & Furious 5 domina ancora e si tiene la vetta, pur calando di un 50% rispetto al weekend d’esordio, ma avendo la miglior media per per sala (oltre i 3.500€) e distanziando notevolmente gli avversari. La saga, pur avendo perso un elemento base quale le auto elaborate e relative corse clandestine, negli ultimi due episodi ha ritrovato Vin Diesel che, pur non essendo esattamente sinonimo di buona recitazione, ha riportato l’interesso del pubblico perso. Dal punto di vista culturale non ha niente da dire, da quello dell’intrattenimento poco, ma quel che basta incassare 8.5 milioni in due settimane e volare verso i probabili 13-14.

Al secondo posto, e a sei mesi dalla data d’uscita nel resto del mondo, troviamo Red, un incrocio tra Bourne e Arma letale con un ricco cast che porta pubblico: Bruce Willis, Morgan Freeman, John Malkovich, Helen Mirren, etc.. Ad un gruppo di ex agenti CIA in pensione viene data la caccia per eliminarli: le prede diventeranno cacciatori  e saran dolori per il mandante. Non un thriller da prendere sul serio, ma un buon modo per divertirsi se si apprezza il genere.

Alla base del podio scende Thor: non ha convinto più di una persona (me in primis) e sta lentamente calando negli incassi. Una critica che si può fare è che ultimamente si debba per forza inserire una parte comica/commedia nella maggior parte dei blockbuster; unito al fatto che gli amanti dei comics vorrebbe avere una trasposizione seria e fedele dei fumetti porta ai risultati come questo.

Quarto posto per la seconda new entry e secondo film per Daniel Barnz, Beastly, rivisitazione in chiave moderna della favola della bella e la bestia. Uscito mercoledì, in 5 giorni ha portato a casa solamente 756.000€, in parte dovuto alle (relative) poche sale in cui è distribuito, in parte alla forse non eccelsa qualità artistica.

Quinto posto per il film d’animazione Rio, che si mantiene stabile e poco alla volta continua ad incassare arrivando fin’ora a 6.400.000€. Sesto posto per Come l’acqua per gli elefanti, adattamento di un best seller americano, con un buon cast: Reese Witherspoon, Christoph Waltz e Robert Pattinson. Di pubblicità ne ha avuta, il richiamo per le adolescenti per l’attore di Twilight c’è, eppure gli incassi latitano e la media per sala cala sotto i 1.000€.

Settima, ottava e nona posizione occupati da Habemus papam, Source code e Machete che raggranellano i loro ultimi spiccioli; dei tre il film di Robert Rodriguez è quello che ha convinto di meno, o forse non è stato capito come era stato a sua volta per A prova di morte e Planet Terror, i due film Grindhouse di cui questo film è figlio, essendo tratto da uno dei finti trailer presenti.

Ultima posizione e ultima new entry, Con gli occhi dell’assassino (qui la recensione) di Guillem Morales. Probabilmente il poco apprezzamento del nostro recensore ha indotto il pubblico a disertare le sale, e qui si spiegherebbe il basso incasso. Oppure la qualità artistica non è granché e la concorrenza di film di puro intrattenimento, se pur di genere diverso, ha fatto il resto.

Usciti questa settimana, ma non in top 10, Un perfetto gentiluomo (57.500€), Uomini senza legge (34.300€, qui la recensione), mentre non è pervenuto Il mercante di stoffe.

Questa settimana vede uscite spezzattate, con 3 titoli mercoledì e 2 venerdì: il nuovo capitolo dei Pirati dei Caraibi, Oltre i confini del mare, il nuovo film di Terrence Malick, L’albero della vita, con Brad Pitt e Sean Penn, Il ragazzo con la bicicletta, Il dilemma e Mr Beaver.




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.