Box office – Incassi weekend del 21-02-2011

21/02/2011 by Luca
Box Office Italiano divider image

Ecco il consueto resoconto degli incassi del weekend con relativo commento piuttosto soggettivo. Tutti i dati sono stati presi dal sito ANSA.

 

  • FEMMINE CONTRO MASCHI

    Regia di: Fausto Brizzi, Commedia – Italia, 2011

    • Incasso settimanale €1.347.585
    • Incasso totale €9.853.594
  • AMORE & ALTRI RIMEDI

    Regia di: Edward Zwick, Drammatico – USA, 2010

    • Incasso settimanale €1.274.948
    • Incasso totale €1.274.948
  • IL CIGNO NERO

    Regia di: Darren Aronofsky, Thriller – USA, 2010

    • Incasso settimanale €1.098.966
    • Incasso totale €1.098.966
  • IL GRINTA

    Regia di: Ethan Coen, Western – USA, 2010

    • Incasso settimanale €1.041.563
    • Incasso totale €1.041.563
  • SANCTUM 3D

    Regia di: Alister Grierson, Azione – USA, Australia, 2010

    • Incasso settimanale €712.375
    • Incasso totale €2.483.876
  • IMMATURI

    Regia di: Paolo Genovese, Commedia – Italia, 2011

    • Incasso settimanale €690.213
    • Incasso totale €14.172.819
  • IL DISCORSO DEL RE

    Regia di: Tom Hooper, Storico – Gran Bretagna, Australia, 2010

    • Incasso settimanale €563.575
    • Incasso totale €4.361.535
  • SONO IL NUMERO QUATTRO

    Regia di: D.J. Caruso, Fantascienza – USA, 2011

    • Incasso settimanale €526.131
    • Incasso totale €526.131
  • I FANTASTICI VIAGGI DI GULLIVER

    Regia di: Rob Letterman, Commedia – USA, 2010

    • Incasso settimanale €503.766
    • Incasso totale €2.821.511
  • QUALUNQUEMENTE

    Regia di: Giulio Manfredonia, Commedia – Italia, 2011

    • Incasso settimanale €286.774
    • Incasso totale €15.615.058

Va bene, o quanto meno, si poteva far meglio, ma ci si accontenta. Uomini contro donne mantiene la testa della classifica, e son 3 settimane di fila. Segue un terzetto di new entry da cui non esce un reale vincitore.

Amore & altri rimedi, in ogirinale Amore & altre droghe ma qui siam puritani e non si può avere un titolo così, incassa poco più di 1.3 milioni ed è commedia a tinte soft erotiche con Jake Gyllenhaal e Anne Hathaway; gli attori son più che decenti, il regista pure, quindi si presuppone si faccia vedere piacevolmente. Segue a ruota il Cigno Nero, di cui ho accennato la scorsa settimana: Natalie Portman, nel ruolo di ballerina di danza classica, si supera e sfodera una grande interpretazione che vale da sola il prezzo del biglietto.

Al quarto posto entra il nuovo film dei fratelli Coen, che questa volta si cimentano nel western duro e puro, facendo il remake de Il grinta del 1969 con John Wayne. Dopo il non bellissimo Burn after reading, i Coen tornano ad un buon livello di cinema, aiutati dalle interpretazioni degli attori. Jeff Bridges su tutti.

Al quinto posto e sesto posto e settimo posto scivolano rispettivamente Sanctum 3D, Immaturi ed Il discorso del Re. Onestamente pensavo che l’exploit del film prodotto da Cameron fosse temporaneo ed invece riesce a mantenersi ad incassi accettabili. Tira più un pelo in 3D che one buoi’s carrett.

All’ottavo posto entra Sono il numero quattro, film di fantascienza che in qualcosa mi ricorda Jumper, e come lui non brilla, né qui né negli Usa. Confrontando il numero di sale in cui è programmato (239) con l’incasso complessivo (503.766€) si capisce meglio l’entità del flop.

Chiudono la classifica I fantastici viaggi di Gulliver e Qualunquemente che incassano gli ultimi spiccioli della loro permanenza in sala.

Fuori classifica, ma usciti questa settimana: Il padre e lo straniero, film di Ricky Tognazzi, che si accontenta di 71.000€; The Shock Labyrinth: Extreme 3D, horror 3D giapponese, che incassa 69.000€; Come lo sai, buona commedia sentimentale che potrebbe rivaleggiare con Amore & altri rimedi sia come qualità che come attori (Reese Witherspoon, Owen Wilson, Jack Nicholson), ma che incassa solo 65.000€ grazie ad una scarsa pubblicità e ad una leggera differenza di sale in programmazione (298 vs 55). Misteri del marketing cinematografico. Infine, con 53.107€, Un gelido inverno (Winter’s Bone), un buon film, vincitore del Sundance 2010, forse un po’ lento, ma con un’ottima interpretazione di Jennifer Lawrence.

Il prossimo weekend vede l’uscita di: 127 ore, il nuovo film di Danny Boyle, claustrofobico, essenziale e bellissimo, con James Franco che regge da solo tutto il film; Unknown, thriller con Liam Neeson; Burke & Hare – Ladri di cadaveri, il ritorno alla regia di John Landis con un carina commedia comico/macabra. In uscita anche Manuale d”amore 3 (che si presuppone faccia il boom d’incassi), Shelter – Identità paranormali e Body.




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.