Box office – Incassi weekend del 23-05-2011

23/05/2011 by Luca
Box Office Italiano divider image

Ecco il consueto resoconto degli incassi del weekend con relativo commento. Tutti i dati sono stati presi dal sito MyMovies.

  • PIRATI DEI CARAIBI: OLTRE I CONFINI DEL MARE

    Regia di: Rob Marshall.Azione – USA, 2011

    • Incasso weekend  5.312.335
    • Incasso totale 7.137.051
  • FAST & FURIOUS 5

    Regia di: Justin Lin.Azione – USA, 2011

    • Incasso weekend  743.765
    • Incasso totale 9.942.333
  • RED

    Regia di: Robert Schwentke.Thriller – USA, Canada, 2010

    • Incasso weekend  427.939
    • Incasso totale 2.092.668
  • THE TREE OF LIFE

    Regia di: Terrence Malick.Drammatico – India, Gran Bretagna, 2011

    • Incasso weekend 381.896
    • Incasso totale 464.498
  • MR. BEAVER

    Regia di: Jodie Foster.Commedia – USA, 2011

    • Incasso weekend  315.556
    • Incasso totale 316.899
  • BEASTLY

    Regia di: Daniel Barnz.Fantastico – USA, 2011

    • Incasso weekend 227.668
    • Incasso totale 1.170.445
  • THOR

    Regia di: Kenneth Branagh.Azione – USA, 2011

    • Incasso weekend 170.429
    • Incasso totale 7.324.888
  • IL DILEMMA

    Regia di: Ron Howard.Commedia – USA, 2011

    • Incasso weekend 158.093
    • Incasso totale 158.093
  • HABEMUS PAPAM

    Regia di: Nanni Moretti.Commedia – Italia, Francia, 2011

    • Incasso weekend 122.545
    • Incasso totale 5.423.717
  • IL RAGAZZO CON LA BICICLETTA

    Regia di: Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne.Drammatico – Belgio, Francia, Italia, 2011

    • Incasso weekend  90.698
    • Incasso totale 107.771

Chi si aspetterebbe che un film 3D in uscita in 950 sale sbanchi i botteghini? Tutti. E in effetti il quarto capitolo dei Pirati dei Caraibi, Oltre i confini del mare, fa piazza pulita dei concorrenti del weekend incassando da solo il 67% degli incassi del weekend e superando i 7 milioni nei 5 giorni di programmazione. Non un record per la serie,però, perché il secondo capitolo, La Maledizione del Forziere Fantasma, incassò ben 9.5 milioni nei primi 5 giorni e non c’era il 3D che qui gonfia gli incassi. Cambiano gli attori, via Orlando Bloom e Keira Knightley dentro Penelope Cruz, ma la formula rimane la stessa: tanti effetti speciali, tanto spettacolo, un po’ di Monkey Island e la bravura caricaturale di Johnny Depp.

Gli incassi sono un po’ falsati dall’uscita dei pirati e al secondo posto, un po’ a sorpresa, si mantiene il quinto capitolo di Fast & furious: non l’ho visto, probabilmente lo farò in futuro, ma non credo si discosti molto dai precedenti, e 10 milioni per questo franchising son tanti.

Base del podio per Red che supera i 2 milioni complessivi. Un buon cast ed una trama appena decente per un paio d’ore di tranquillo blockbuster senza infamia e senza lode.

Quarto posto per il fresco vincitore della palma d’oro a Cannes, The tree of life di Terrence Malick. Raramente si vede il pubblico diviso così, sia a Cannes che in Italia: chi trova sia una boiata, chi un capolavoro pietra miliare del cinema. Se ne deduce che sia un film dal grande valore artistico e dalla bassa attrattività verso il grande pubblico; lo si vede anche dalle poche sale in cui è distribuito, poco più di 100, e dal ridotto incasso. La vittoria a Cannes probabilmente porterà ad un ritocco verso l’alto del numero di copie e ad incassi più dignitosi come era successo al Discorso del Re dopo la vittoria agli Oscar.

Segue il nuovo film di Jodie Foster, a 16 anni dal suo ultimo e dimenticabile lavoro, A casa per le vacanze. Il cast, composto dalla stessa Foster e da Mel Gibson, non riesce a portare pubblico in sala e probabilmente questa sarà l’unica settimana in cui ne sentiremo parlare. Per la cronaca, la trama parla del proprietario di una fabbrica di giocattoli che va in depressione, viene preso da mutismo, e riesce a comunicare solo attraverso una marionetta con le sembianze di un castoro.

Ottavo posto per Il dilemma; la trama: un distributore di cinema italiano è indeciso se far uscire o meno il nuovo film di Ron Howard, una commedia romantica che il pubblico potrebbe mal digerire. A quanto pare ora sappiamo quale è stata la sua scelta e i risultati al botteghino non sono stati granché, appena 158.000 €. Scherzi a parte, pur con un regista di nota fama e un cast decente (Vince Vaughn, Winona Ryder e Jennifer Connelly), difficilmente si rivedrà nella top 10 questa commedia come molte altre di cui si avrebbe potuto fare a meno.

Penultimo posto per il film di Moretti, Habemus papam, uno dei migliori lavori del regista dai tempi de La stanza del figlio; e gli incassi lo dimostrano.

Chiude la classifica Il ragazzo con la bicicletta, del duo francese Jean-Pierre e Luc Dardenne, conosciuti qui in Italia per aver vinto la Palma d’Oro a Cannes nel 2005 con L’enfant. Un film sicuramente da consigliare, che probabilmente passerà su questo blog prossimamente, e con molto più valore artistico rispetto a certi film 3D pirateschi, divertenti per carità, che sono distribuiti in centinaia di sale (al contrario di questo, 39 sale) ed incassano milioni.

Grande attesa mercoledì per l’uscita di Una notte da leoni 2, che, anche se ha la stessa trama del primo solo in una location diversa, promette grandi risate. In uscita nel weekend, The housemaid (qui la recensione), Et in terra pax, Balla con noi, Cirkus colombia e Corpo celeste.




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.