Boy A (2007)

24/08/2011 by Luca
2000 - 2009, Bafta, Crimine, Drammatico, Film Europei, Gran Bretagna, Romantico divider image
Boy A (2007)

L’ingenuo ventiquattrenne al centro del straziante melodramma di John Crowley, Boy A, è un classico esempio di personaggio tipo dei film: una brava persona che ha fatto un tragico errore anni prima e a cui ora è stata data una seconda possibilità.

Tratto dal romanzo omonimo di Jonathan Trigell, vede come protagonista Jack Burridge (Andrew Garfield), il quale rientra in società con un nuovo nome dopo aver passato 14 anni in un carcere minorile a Manchester. Gli viene dato un lavoro e un appartamento modesto e, inizialmente, sembra che Jack possa riprendersi la sua vita. Cosa può aver fatto un dodicenne per passare così tanto tempo in carcere lo si scoprirà un po’ alla volta durante il film. Il ragazzo che si vede non raffigura per niente il ritratto che quello che il tribunale minorile aveva giudicato; timido, incline ad incubi spaventosi, Jack vuole solo lasciarsi il passato alle spalle e imparare a vivere, cosa che non ha mai fatto fin’ora.  Un giorno, guidando il furgone della ditta, Jack vede un’auto finita fuoristrada e salva la vita ad una bambina; diventa così l’eroe del paese, ma la notorietà porterà a galla il passato.

La performance di Garfield rende Jack affettuoso e vulnerabile, come un uccellino che esce per la prima volta dal nido, e induce istinti protettivi. E forse è proprio qui che sta il pregio del film, quello di nascondere le informazioni cruciali del suo passato per permettere al pubblico di prendere in simpatia il protagonista. Nel suo primo ruolo in un lungometraggio, Garfield passa da uno stato d’animo all’altro in modi che metterebbero in secondo piano attori ben più navigati. Oltre a Garfield, nel film anche Peter Mullan nel ruolo di Terry, l’assistente sociale che riporta in società Jack e che diventa la figura paterna incoraggiante e confidenziale che mancava al giovane. Avendo Terry un figlio dell’età dell’età di Jack, parte del film punta al confronto tra l’alienazione di Terry verso il figlio biologico che lo delude constantemente con la devozione verso quello ‘surrogato’.

Boy A è un piccolo capolavoro british degli ultimi anni, tanto bello, amaro e toccante quanto poco conosciuto nel nostro paese, e fa riflettere sulla società che nulla dimentica, dove la speranza di riscatto si scontra con la realtà dei fatti e delle persone che, a torto o a ragione, non sono disposte a perdonare,  neanche i crimini commessi dai bambini. In Italia è uscito nel novembre 2009 direttamente in dvd.

EDIT: Per chi non lo sapesse, Andrew Garfield sarà il prossimo Spiderman.

Voto:

  • 4 Premi BAFTAs 2008: miglior attore (Andrew Garfield), miglior regista (John Crowley), miglior montaggio (Lucia Zucchetti), miglior fotografia (Rob Hardy)
  • Festival internazionale del cinema di Berlino 2008: Premio della giuria ecumenica 2008 nella categoria Panorama
  • 1 Broadcasting Press Guild Award 2008: Miglior Film Drammatico
  • 4 Dinard British Film Festival 2008: Miglior Sceneggiatura (Mark O’Rowe), Kodak Award per la miglior Fotografia (Rob Hardy), Golden Hitchcock e Silver Hitchcock (John Crowley)

IMDbMymoviesAcquistaItalianshareOpensubtitles ♦ Cinema su Facebook



One Response to Boy A (2007)



bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.