The Brothers Bloom (2009)

20/08/2011 by Luca
2000 - 2009, Avventura, Commedia, Drammatico, Film Americani, Romantico, Stati Uniti divider image
The Brothers bloom (2009)

La logica e i meccanismi dei distributori di cinema in Italia sono oscuri ai più (forse anche a loro); si sa, da noi quel che esce è per l’75% made in USA, il 20% made in Italy e il rimanente, a parte qualche eccezione, è preso a caso per riempire il palinsesto cinematografico. Quindi si presuppone che una graziosa commedia americana con due premi oscar tra i protagonisti passi prima o poi nelle nostre sale, e invece..

Stephen (Mark Ruffalo) e Bloom (Adrien Brody) sono i due fratelli del titolo, due orfani cresciuti tra numerose famiglie. Bloom è il più giovane e, fin dall’infanzia, è stato introdotto dal fratello all’arte della truffa. Ora, giunto all’età della ragione, Bloom vorrebbe farla finita e provare a vivere una vita normale, ma il fratello lo convince a fare l’ultima proverbiale truffa ai danni di una ricca e solitaria ereditiera, Penelope (Rachel Weisz), che come hobby ha quello di collezionare hobby. Da vittima, però, Penelope diventa complice dei due per un ulteriore colpo, e Bloom s’innamorerà di lei, fino al finale, atipico e a sorpresa come è giusto che si rispetti.

Rian Johnson, quattro anni dopo il suo esordio con Brick – Dose mortale, porta sullo schermo una commedia criminale a toni surreali, un volo di fantasia dal New Jersey a Budapest, dal Montenegro a San Pietroburgo. Il regista ha del talento e si vede, è un film preciso, con un ritmo tutto suo, senza sbavature, se non quelle create dagli attori che si divertono a recitare i loro personaggi ed a esagerarli.

Dei tre attori di fama, la Weisz ne esce vincitrice; il personaggio di Penelope è unico ed effervescente, probabilmente la sua migliore interpretazione dell’anno. Molto belle le scene in cui dimostra la sua abilità nei numeri da circo e nella manipolazione delle carte. Il personaggio di Brody ricorda un po’ quello che ha interpretato ne Il treno per Darjeeling, come forse un po’ tutto il film ricorda quello di Wes Anderson. Da citare la presenza di Rinko Kikuchi nel silenzioso ruolo di Bang Bang, la giapponesina esperta in esplosivi, che non dice una parola per tutta la durata del film, ma comunica cantando.

Voto:

IMDbMymoviesAcquista Italianshare ♦ Opensubtitles ♦ Cinema su Facebook


One Response to The Brothers Bloom (2009)



bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.