Dancer in the Dark (2000)

03/03/2011 by Maurizio
2000 - 2009, Danimarca, Drammatico, Film Americani, Film Europei, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Islanda, Italia, Lars von Trier, Musica, Norvegia, Olanda, Paprika Steen, Spagna, Stati Uniti, Svezia divider image
Dancer in the Dark (2000)

Avete mai visto un antimusical? Se siete curiosi di vedere un capolavoro nel suo genere, dovete ammirare l’opera di Lars von Trier Dancer in the Dark.

Preciso che non sono un appassionato di musical, ma per essere catturato dall’inizio alla fine come lo sono stato io, significa che avevo di fronte un film semplicemente stupendo in tutti gli aspetti. Il primo fra tutti è l’interpretazione eccelsa (e devo dire con sorpresa) della cantante Björk, la quale  nel film recita la parte della protagonista. Interamente girato con telecamera a mano, a parte le scene di musical, Dancer in the Dark ha sin dall’inizio un profumo di perfezione, di un’opera geniale. Un film decisamente agitato e convulso, ma proprio per i suoi momenti musicali cambia volto rapidamente, trasformandosi da un dramma ad una commedia in poco tempo,  precisamente per la durata dello stacco musicale.

Ritornando alla protagonista, Selma Jezkova è un’operaia immigrata in America dalla Cecoslovacchia. Lavora presso una fabbrica dove fa tantissime ore di straordinario per racimolare i soldi necessari per l’intervento agli occhi di suo figlio, che è affetto dalla sua stessa malattia, che la porterà lentamente alla cecità. Un giorno viene derubata dal suo vicino, Bill, un poliziotto che ha visto dove Selma teneva i suoi risparmi. A quel punto la donna chiede che  il denaro le sia restituito, ma Bill, piuttosto di fare sapere alla moglie ignara che lui aveva investito male i suoi soldi, chiede di essere ucciso da Selma. La donna quasi cieca finisce con eliminare  il poliziotto e per questo  motivo viene  condannata a morte. Ma potrebbe evitare l’impiccagione se decide di compiere una scelta importante che riguarda suo figlio.

Non vi posso raccontare altro, sono 140 minuti di antimusical eccezionale mai visto prima, una dimostrazione del genio ribelle di Lars von Trier, in grado di esaltare le doti recitative della cantante Björk; quest’ultima bravissima nel cantare e ballare quando i suoi occhi quasi ciechi sono in grado di farla sognare come una protagonista nei musical di Holliwood, da lei sempre desidarati.

  • Festival di Cannes 2000: Palma d’oro, miglior attrice (Björk)
  • 2 European Film Awards 2000: miglior film, miglior attrice (Björk)
  • Independent Spirit Awards 2001: miglior film straniero
  • 5 Premi Robert 2001: miglior attrice protagonista (Björk), miglior montaggio, miglior scenografia, miglior musica e miglior sonoro
  • Goya Awards 2001 : miglior film straniero

Voto:

IMDb MymoviesAcquista ♦ ItalianShare ♦ OpenSubtitles


4 Responses to Dancer in the Dark (2000)



bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.