Il distacco – Detachment (2011)

26/03/2012 by Luca
2011, Drammatico, Film Americani, In uscita in Italia, Stati Uniti divider image
Detachment (2011)

DetachmentIl distacco del regista Tony Kaye (American History X) è un ritratto deprimente della società delle scuole superiori, degli studenti e di un docente in particolare.

L’inferno esplorato in particolare in Detachment Il distacco è un liceo pubblico da qualche parte nell’area metropolitana di New York, visto attraverso gli occhi tristi di Henry Barthes (Adrien Brody). Henry è un insegnante di notevole talento che salta da una scuola all’altra senza mai stare in un posto troppo a lungo, che si distingue dagli altri insegnanti per la capacità di entrare in comunicazione con i suoi studenti. Il suo ultimo lavoro è una cattedra di supplenza di alcuni mesi in una scuola pubblica in cui gli amministratori e i docenti hanno volutamente preso le distanze dai problemi dei ragazzi e dal loro disinteresse verso il proprio futuro. In breve tempo Henry diventa un modello di riferimento per i suoi studenti, in particolare per Meredith (Betty Kaye), che comincia a sviluppare un’ossessione per lui.

Nel frattempo Henry deve vedersela con un padre affetto da demenza senile, ma ancora abbastanza razionale da essere tormentato dal senso di colpa per i peccati del passato che portarono al suicidio della madre di Henry, e con una giovane prostituta a cui offre ospitalità. Erica (Sami Gayle) è una ragazza in fuga da un passato sconosciuto, e in poco tempo, sotto le caste cure di Henry, si trasforma da un essere selvaggio, sboccato, e coperto di piaghe e lividi in un surrogato di figlia che Henry non ha mai avuto.

Il titolo del film si riferisce al carattere di Henry, nel senso che non riesce mai connettersi emotivamente a qualcun altro per un lungo periodo di tempo, e affronta lo stress del lavoro mantenendo un atteggiamento di distacco compassionevole.

Il resto del cast è imponente per un film a basso budget: Marcia Gay Harden è il direttore della scuola, che sta per essere licenziata visti i pessimi risultati degli studenti; Lucy Liu è la psicologa della scuola, sull’orlo di crollo nervoso; infine William Petersen e James Caan sono due docenti. Se le singole performance sono punti a favore della pellicola, la sceneggiatura di Carl Lund soffre per l’abbondanza di sotto trame, che non vengono adeguatamente sviluppate. Non un gran danno se non fosse che piuttosto che concentrarsi su un singolo filone, la trama viene spalmata su più fronti, avendo come punto di riferimento l’insegnante. Tutti svolgono bene la loro parte, ma la scena è quasi unicamente per Brody, che sfoggia la sua migliore interpretazione da Il pianista. Da menzionare anche Sami Gayle, al suo debutto sul grande schermo.

Il film ha passato l’ultimo in giro per festival a cominciare dal Tribeca 2011, guadagnando anche qualche premio, ma non ha ancora ottenuto una distribuzione su larga scala, se non in Francia.

EDIT: In uscita in Italia il 22 giugno 2012.

Voto: 

IMDb Mymovies Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.