Torino 29: Craig Viveiros – Ghosted (2011)

02/12/2011 by Luca
2011, Drammatico, Film Europei, Gli esordi alla regia, Gran Bretagna, Recensioni, Speciale festival di..., Thriller, Torino Film Festival divider image
Ghosted (2011)

Opera prima di Craig Viveiros, Ghosted è un dramma carcerario brutale e crudo che racconta la storia di Jack (John Lynch), un detenuto modello, con soli tre mesi ancora da scontare, che viene lasciato dalla moglie in occasione dell’anniversario della morte di loro figlio. Di fronte a un futuro incerto all’esterno, rivolge la propria attenzione verso Paul (Martin Compston), un giovane detenuto appena trasferito dal carcere minorile. Paul è soggetto anche alle attenzioni particolari di Clay (Craig Parkinson), un detenuto psicotico. Jack cerca di avvertire le guardie del pericolo, ma queste intervengono solo quando Paul viene violentato nelle docce da Clay. Paul viene trasferito nella cella di Jack, che lo prende sotto la sua ala protettiva; i due iniziano a sviluppare un forte legame padre/figlio, ma i fantasmi del loro passato non tardano a raggiungerli.

Ghosted è un dramma carcerario ben fatto, ma che non riesce a fare il salto di qualità che ci si aspetta da un momento all’altro; pur ben strutturato e recitato, è solo la somma dei cliché che lo compongono: il detenuto ingenuo, la figura paterna che lo prende sotto la sua ala, l’anziano prigioniero saggio (interpretato qui dal produttore Art Malik), le guardie che chiuduno un occhio, una violenza sessuale sotto la doccia e un accoltellamento nel cortile della prigione. Il film è pieno di scene e personaggi familiari a chiunque abbia visto qualche film ambientato in prigione. Infine il colpo di scena finale, un po’ tirato per i capelli, che non convince perfettamente.

Questi i lati negativi, ma ce sono comunque di positivi. Ghosted è sicuramente un film ben girato, con alcune buone scene (tipo quella della doccia), e ottime recitazioni. Martin Compston continua a far vedere le sue doti (visto in La scomparsa di Alice Creed), mentre John Lynch porta una buona dose di profondità e dignità al ruolo.

Presentato in concorso al TFF29, Ghosted è sicuramente un film abbastanza guardabile. Fa però segnare Viveiros come un regista da segnalare, magari con una sceneggiatura più originale. Sta girando il suo terzo film, mentre il secondo, Lost in Italy con Ray Winstone uscirà nei prossimi mesi.

Voto: 

IMDbMymovies ♦ Acquista ♦ Italianshare ♦ Opensubtitles ♦ Cinema su Facebook




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.