I fratelli Karamazov (2008)

08/04/2014 by Renato Volpone
2000 - 2009, Drammatico, Film Europei, In uscita in Italia, Polonia, Recensioni, Repubblica Ceca divider image
I fratelli Karamazov (2008)

Dopo  alcuni anni dalla sua uscita arriva in Italia il film di Petr Zelenka, girato nel 2008, sui fratelli Karamazov.

Il film è lingua originale con i sottotitoli, ma l’espressività degli attori è tale e forte che lo spettatore si lascia trascinare in un vortice da cui non vorrebbe mai uscire nonostante il dolore. L’opera di Dostoevskij viene calata nella realtà contemporanea e recitata in una grande fabbrica che sembra in disuso, ma dove gli operai vivono le fatiche e le tragedie della catena di montaggio. Gli attori incarnano i loro personaggi rendendo suggestivo ogni gesto, ogni parola e lasciando lo spettatore con la bocca aperta e la voglia di andare a rileggersi il famoso romanzo. La tragedia incombe ad ogni angolo, in ogni momento, anche se le parole e il ritmo addensano e ridestano le speranze. Il diavolo e l’acqua santa si alternano per rendere ancora più forte il dilemma se Dio esiste buono ed incommensurabile oppure è solo una costruzione mentale. Ma un bambino che viene crocifisso non può essere un disegno della bontà divina e l’autoflagellazione non può estinguere il peccato. La realtà si alterna al dramma e gli attori vivono le proprie emozioni e contrasti, subito gettati in un gioco fantastico dove i sentimenti appartengono sia ad un mondo che all’altro. La fabbrica sullo sfondo incombe con la curiosità degli operai e la disperazione della tragedia fino ad un epilogo che non poteva essere diverso. Resta il dubbio che la rappresentazione appartenga ad un meta teatro dove la realtà è dentro la recitazione perché se così non fosse la tragedia sarebbe insopportabile.

Film assolutamente indimenticabile.

Voto:4.5 stelle

IMDbMymoviesOpensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.