I segreti di Osage County (2013)

17/02/2014 by Renato Volpone
2013, Drammatico, Film Americani, In uscita in Italia, Recensioni, Stati Uniti divider image
I segreti di Osage County (2013)

“Life is very long” T.S. Eliot:  la vita è molto lunga e dissemina di spasimi e desideri il cammino degli uomini.

Una donna, tre figlie e un uomo che desidera morire, ecco i segreti di Osage County, dove i panni sporchi si lavano in famiglia. Il pretesto è la morte e il funerale di Beverly, il padre-marito, uomo amato da tutti, poeta, alcolizzato e con un’anima greve. Ma chi non ha colpe, chi può dire di non avere le mani “sporche di sangue”.  Violet, la madre, ammalata di un tumore mascellare e drogata di pillole, sfoggia tutto il suo cinismo scaricando sugli altri le violenza della propria  l’adolescenza e la fatica di tutta una vita condotta per costruire un nido sicuro per le figlie. Ma nulla è mai come si desisterebbe e ognuno conduce il proprio destino verso limiti invalicabili dove  non si può neanche più tornare indietro.

Un film recitato superbamente da tutti. Grandiosa Maryl Streep nei panni della vecchia malata e Julia Roberts figlia adorata e forte, tanto che lo scontro è inevitabile. Ma tutti bravi, ciascuno nel suo ruolo, tutti difficili perché introspezione di anime che non manifestano i propri sentimenti all’esterno. È così che Violet può finalmente fare il gioco della verità e far cadere ad uno ad uno tutti i segreti, scenografia invisibile di una più immensa solitudine.

Un film che non lascia respiro, con sullo sfondo spazi immensi e una casa isolata. La tensione cresce lentamente in un magico gioco di finzioni svelate, tenendo lo spettatore agganciato al racconto fino all’ultimo istante. Non c’è redenzione, ma amore si, di quello che fa male al cuore.

IMDbMymoviesOpensubtitles

 




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.