Il canto di Paloma (2008)

20/01/2011 by Maurizio
2000 - 2009, Drammatico, Festival di Berlino, Film Americani, Musica, Perù divider image
Il canto di Paloma (2008)

Ci troviamo in Perù, negli anni ’80 in una guerra civile in cui gli stupri erano all’ordine del giorno; e con gli stupri, a volte nascono le ‘figlie del dolore’. Questo termine deriva dalla credenza peruviana che il dolore può infettare il latte materno ed essere trasmesso come una malattia al feto. Fausta (Magaly Solier) è una di queste, ma la madre glielo rivela solo al momento della morte. Per questo motivo la giovane ragazza dovrà affrontare la vita in modo diverso, pieno di paure ed angosce che questa nomea può portare. Dopo la morte della madre, Fausta si preoccupa del suo funerale, ma avendo pochi soldi cerca lavoro come cameriera presso una musicista, così da poter offrire una cerimonia  dignitosa alla madre, andando contro i voleri dello zio che vuole la defunta seppellita prima delle nozze imminenti della propria figlia.

Il canto di Paloma, di Claudia Llosa, è senza dubbio un film interessante per vari motivi. Il primo fra tutti è vedere come le credenze popolari possano cambiare il destino di una persona. In questo caso, Fausta vive nel bisogno di sicurezza e di amore; essendo la figlia del dolore purtroppo è considerata malata, nonostante il parere dei medici che le dicono di non credere. Il suo è un viaggio alla ricerca della normalità e del sesso  che non ha mai avuto.

Insomma un film importante, per certi versi molto crudo ma da vedere assolutamente. Nomination oscar film straniero 2010.

  • Festival di Berlino 2009: Orso d’oro, Premio FIPRESCI

Voto:

[youtube]897H7rB9XKo[/youtube]

IMDbMYmovies Acquista ♦ ItalianShare ♦ AllSubs




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.