Rome Independent Film Festival 12 – Il futuro (2013)

09/04/2013 by Renato Volpone
2013, Cile, Drammatico, Film Americani, Film Europei, Germania, In uscita in Italia, Italia, Recensioni, Rome Independent Film Festival, Spagna, Speciale festival di... divider image
Il futuro (2013)

Bianca e Tomas sono due fratelli giovani che diventano improvvisamente orfani a causa di un incidente d’auto capitato ai genitori. Un’auto gialla come la luce diffusa che segue i due ragazzi e li accompagna per tutto il film attraverso una Roma vista con gli occhi della magia nella quotidianità.

Un film struggente, quasi esoterico, dove i giovani si incamminano sul sentiero della perdizione, dell’abbandono della loro giovinezza per una vita che non gli appartiene. Sullo sfondo personaggi che tirano a campare e che trascinano l’innocenza sotto le loro scarpe da ginnastica. Vaporidis e Rome Independent Film Festival 12 - RIFF 2013Giallocosta impersonano due bulli di periferia che si piazzano a casa dei ragazzi invadendo e la vita, credibili nella prima parte del film, man mano perdono di spessore. Bianca viene così a finire tra le braccia di un grande Rutger Hauer che impersona un vecchio che un tempo faceva l’attore dei film di Maciste e ora vive chiuso in casa nella sua cecità.

La poesia che sprigiona dalla parte di film con Hauer è distrutta da un doppiaggio quanto mai pessimo ed inutile. Il film vale moltissimo però per la splendida interpretazione e bellezza della giovane Manuela Martelli e la capacità di Alicia Scherson di guidare la regia con maestria creando con magica intuizione alcune riprese e scene meravigliose per le inquadrature, la luce, i colori e la struggente bellezza. Un finale giusto e inatteso. Nei cinema probabilmente da giugno 2013.

Voto: 4 stelle

IMDbMymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.