Il giocattolo (1979)

16/12/2010 by Maurizio
1970 - 1979, Drammatico, Film Europei, Italia divider image
Il giocattolo (1979)

Sicuramente vi sarà capitato almeno una volta di sognare di essere dei giustizieri, di vendicarvi contro qualcuno che vi ha fatto del male. Immaginiamo  che questo sogno si avveri, vi comportereste nello stesso modo di tutti i giorni oppure avreste paura delle minacce, angosciati dai rimorsi?

Questa situazione viene affrontata dal ragioniere Vittorio Barletta (Nino Manfredi), il quale non ci pensa due volte a uccidere l’assassino del suo amico poliziotto, Sauro (Vittorio Mezzogiorno), utilizzando una pistola che proprio l’amico ammazzato  gli aveva regalato per natale.

Arrivano le minacce, aumentano le preoccupazioni, la moglie ammalata (Marlene Jobert)  ha bisogno di cure. La pistola non era un giocattolo, Vittorio lo sapeva ed ora deve difendersi come può, anche a costo di usarla di nuovo.

Il giocattolo ha molte analogie con Il giustiziere della notte; forse il regista Giuliano Montaldo poteva fare qualcosa di più nel finale, cercare di renderlo meno grottesco. Nel complesso il film piace, Nino Manfredi si supera, bravissimo Vittorio Mezzogiorno.

Prodotto da Sergio Leone, musiche memorabili di Ennio Morricone.

Voto:

[youtube]s6p2fC5coYE[/youtube]

IMDb ♦ MYmovies


One Response to Il giocattolo (1979)

  • Una riflessione feroce e amara sul giustizialismo e sulla violenza .Non c’è giustificazionismo o partecipazione empatica nei confronti del protagonista,questa segna una profondissima differenza con il film di Winner e tutti i successori.
    Il finale bellissimo,nerissimo, è splendido nella rappresentazione della morte dei protagonisti abbandonati alla loro solitudine.Decisamente vicinissimo a un Borghese Piccolo Piccolo,o all’Arma di Squittieri,ma non una versione italica del Giustiziere..e per fortuna!

    Rispondi




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.