Torino 30 – Il mondo di Arthur Newman (2012)

27/11/2012 by Maurizio
2012, Commedia, Drammatico, Film Americani, Recensioni, Speciale festival di..., Stati Uniti, Torino Film Festival divider image
Arthur Newman (2012)

Arthur Newman oggi ha una nuova vita, Arthur Newman oggi è senza dubbio rinato. Ma fino ad oggi cosa è successo e qual è stata la sua vera identità? Bisogna partire dall’inizio, quando il suo volto era quello di Wallace Avery, un uomo divorziato, insoddisfatto della sua vita, con un figlio che non vuole nemmeno vederlo. Wallace non ci sta e con un abile mossa  decide di sparire per sempre; nuovo passaporto, nuovo nome, nuova vita. Oggi si chiama Arthur Newman ed ha principalmente un obiettivo: diventare insegnante di golf a Terre Haute in Indiana, presso un amico che gli ha chiesto di diventare il suo istruttore; infatti Wallace/Arthur ha un talento per il golf, può ritenersi un ottimo giocatore in grado di fare la differenza tra i vari giocatori di buon livello. Inscenando una presunta morte per annegamento, sparisce in macchina verso la nuova meta, pensando ad ogni piccolo dettaglio per non lasciare tracce. Durante il suo percorso incontra una ragazza con moltissimi problemi esistenziali, Mike, una donna che indirettamente ha una cosa in comune con lui. Ben presto la coppia diventa solida ma caratterialmente instabile, due anime gemelle alla ricerca della felicità perduta.

Due ottimi attori, Colin Firth e  Emily Blunt, sono i protagonisti assoluti di questa commedia drammatica che segna l’esordio alla regia di Dante Ariola, dopo il suo documentario Man & Beast uscito negli Stati Uniti nell’aprile 2012, finalmente l’opera arriva direttamente in Italia in occasione del 30° Torino Film Festival. Il film è risultato molto godibile sotto ogni punto di vista, dando l’impressione di essere una commedia nostalgica “on the road anni ’70″, anche se vista in chiave moderna.

Arthur Newman è l’uomo giusto per Mike e viceversa, i due si comprendono, si amano per quello che vogliono farsi credere di essere. La loro felicità vive delle loro bugie e quando uno scorcio di verità viene a galla, conseguentemente arrivano i problemi. Questo è il motivo per cui Arthur Newman risulta appetibile per gli spettatori, ovvero la semplicità di ogni avvenimento mai scontato.

Gli scettici dubitano sulla sua vittoria al TFF, ma tutto può succedere, specie se nel cast appare Colin FirthEmily Blunt che sono un gradino al di sopra di tutti. Buona visione!

Voto:

IMDbMymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.