La chiave di Sara (2010)

09/01/2012 by Luca Ferraris
2010, Drammatico, Film Europei, Francia, Guerra, In uscita in Italia, Kristin Scott Thomas divider image
Elle s'appellait Sarah (2010)

Nel luglio del 1942 i francesi al soldo dei nazisti rastrellano a Parigi 13000 ebrei per deportarli nei campi di concentramento. Tra questi c’è la famiglia di Sarah (Mayance Melusina), una bambina di 10 anni, che viene sfrattata dall’appartamento dove viveva. Quando si accorge di cosa sta succedendo, Sarah fa appena in tempo a far nascondere il fratellino nell’armadio, nella speranza che i gendarmi non lo trovino. Tutti gli ebrei vengono dapprima stipati nel velodromo d’inverno per due giorni, poi caricati sui treni e mandati in un campo temporaneo in Francia. La famiglia viene divisa e non si rivedrà mai più, e per Sarah l’unica ragione per andare avanti è quella di tornare nella loro vecchia casa per recuperare il fratellino.

Poco più di sessant’anni dopo,  Julia (Kristin Scott Thomas) è una giornalista americana che lavora per una rivista francese. Incaricata di fare un articolo su questo evento vergognoso, comincia ad avere un’ossessione per Sarah quando scopre che l’appartamento in cui si sta per trasferire con il marito francese è lo stesso dove viveva la bambina prima di essere deportata. Appartamento che Julia scopre appartenere alla famiglia del marito da molto tempo, da quando nell’agosto del 1942 i nonni di lui andarono ad abitarci e dopo pochi giorni una bambina suonò al campanello alla ricerca del fratello…

Diretto da Gilles Paquet-Brenner e basato sul romanzo di Tatiana de Rosnay, La chiave di Sara ha solo come spunto iniziale quello di insegnare un evento dell’Olocausto in Francia, mentre in realtà si tratta di un dramma famigliare che coinvolge nel passato quella dei genitori del marito e nel presente quella di Julia stessa, che scopre di essere incinta, proprio quando aveva smesso di sperarci e proprio quando il marito ha perso interesse ad avere un figlio. L’ossessione nel cercare di scoprire il destino di Sarah e quale ruolo ha avuto la famiglia del marito in tutto questo, diventano quindi scusa per evitare di affrontare l’argomento aborto con il marito.

Recitato prevalentemente in francese, e con alcune parti in inglese, il film regge, e bene, grazie all’interpretazione di Kristin Scott Thomas, che riesce a dare una forte carica emotiva al personaggio. Onestamente la considero una di quelle attrici che fanno scegliere un film ad occhi chiusi.

Presentato inizialmente al Toronto film festival 2010 con il titolo inglese di Sarah’s key, il film è uscito in Europa la scorsa primavera; probabilmente in Italia passerà prossimamente su qualche canale digitale.

La data di uscita italiana è il 13 gennaio 2012.

Voto: La chiave di Sara (2010)

IMDbMymovies ♦ Opensubtitles


36 Responses to La chiave di Sara (2010)



bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.