La leggenda di Kaspar Hauser (2012)

15/06/2013 by Renato Volpone
2012, Drammatico, Film Europei, In uscita in Italia, Italia, Mystery, Recensioni divider image
La leggenda di Kaspar Hauser (2012)

Davide Manuli riscrive in chiave post-moderna la leggenda di KASPAR HOUSER che tanto ha affascinato la letteratura del ‘900. Il soggetto, allora originale, è oggi decisamente superato, considerate le decine di caso simili, veri o simulati, che si sono presentati nel tempo. Vero è che il ragazzo di Norimberga fu assassinato e ciò rende più fitto il mistero sulla sua comparsa.

Qui Kaspar arriva trasportato dalle onde del mare, androgino, indifeso, analfabeta, ma col nome scritto sul petto. In un mondo in bianco e nero incontrerà il nero sceriffo che lo aiuterà e lo nutrirà a pane e acqua, come accadeva a Norimberga, si scontrerà in un duello magico con il bianco pusher che, confitto, poi lo ucciderà.  Ci sono poi il narratore, affascinante e deforme, la prostituta, novella Maddalena, e la Granduchessa, interpretata dalla Gerini in una delle sue performance peggiori. Sullo sfondo il mare e i paesaggi fatati della Sardegna.

Per affrontare questo film occorre andare leggeri, riposati e con grande spirito critico: la rilettura della leggenda porta con se molti messaggi che meriterebbero di essere approfonditi, ma il film è adatto solo ad un pubblico pseudo-intellettuale, come provato da una discussione in sala a fine proiezione, anche se si ha la netta impressione che per regista e attori fosse più  un gioco passatempo per gitanti annoiati in vacanza.

Voto:stella

IMDb Mymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.