La terrazza (1980)

05/05/2011 by Maurizio
1980 - 1989, Drammatico, Festival di Cannes, Film Europei, Francia, Italia divider image
La terrazza (1980)

La terrazza di Ettore Scola è considerata l’ultima commedia italiana, iniziata nel 1958 da I soliti ignoti di Mario Monicelli. Effettivamente può considerarsi tale, in quanto il film è l’emblema della decadenza della società italiana negli anni ’80, compreso il fallimento del cinema. E proprio di cinema si parla nella terrazza, di una “Roma-Chic” frequentata da vecchi amici e colleghi intellettuali che confrontano le loro idee.

Il regista prende spunto da una singola scena per poi ripeterla diverse volte dai vari punti di vista dei singoli personaggi. Il primo episodio narra la crisi artistica di uno scrittore cinematografico (Jean-Louis Trintignant) che non è più in grado di fare ridere. Nel secondo si vede un grande Marcello Mastroianni che interpreta i panni di un giornalista politico in crisi con la moglie (Carla Gravina) e tenta di riconquistarla nonostante lei pensi solamente al lavoro televisivo. Si vede poi Serge Reggiani, un funzionario culturale della Rai che perde potere e lavoro per le scelte dell’azienda a vantaggio dei produttori statunitensi e che quindi cade in depressione. Ugo Tognazzi è un produttore che fa solamente film volgari, ma per riparare il suo matrimonio in crisi, accetta di produrre un film intellettuale. Non poteva mancare Vittorio Gassman, bravissimo nel ruolo del politico comunista che s’innamora di una giovane Stefania Sandrelli, nonostante egli sia sposato.

Un cast d’eccezione, ricco di mostri sacri del cinema che portano quel velo di nostalgia a vederli tutti insieme. Commedie del genere purtroppo non se ne fanno più, i tempi sono cambiati e le esigenze del pubblico anche. In questo film è interessante notare i dialoghi: attraverso i vari personaggi si capisce lo stato d’animo del cinema italiano in piena crisi. Un film analogo, sempre di Scola, è La cena: una sorta di commedia amara e nostalgica dove la cinepresa è sempre all’interno di un ristorante che riprende le storie dei clienti seduti ai tavoli. Ottima la sceneggiatura del trio Age e Scarpelli – Scola, musiche di Armando Trovajoli.

Consigliato per gli amanti del cinema italiano, anzi della commedia che purtroppo è solo più un ricordo.

Voto: 

IMDbMymovies ♦ Acquista ♦ Italianshare ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.