La voce addormentata La voz dormida – The sleeping voice (2011)

20/04/2012 by Maurizio
2011, Drammatico, Film Europei, Goya, Guerra, Inma Cuesta, María León, Recensioni, Spagna divider image
La voz dormida (2011)

Sicuramente uno dei miglior film spagnoli del 2011, La Voz Dormida – The sleeping voice ha conquistato critica e pubblico nell’ultima edizione dei Premi Goya ed al San Sebastian Internation Film Festival 2011, facendo conoscere le grandissime doti recitative di María León ed Inma Cuesta; merito senza dubbio del regista, Benito Zambrano, il quale ha ottenuto dalle due protagoniste il massimo che si poteva chiedere, arrivando a commuovere il pubblico per l’intensissima complicità tra Pepita (Léon) e Hortensia (Cuesta), due sorelle unite ma divise fisicamente per le loro idee politiche. Infatti Hortensia si trova in prigione nel carcere femminile del regime franchista del 1940, un’autentica dittatura che non vuole dissidenti, che spesso vengono catturati, incarcerati e processati davanti ad un tribunale farsa che non esita a condannarli a morte. Tra questi vi è la bellissima Hortensia, incinta di 7 mesi e incriminata dal governo per essere la moglie e complice di un un uomo appartenente alla resistenza, nascosto tra le montagne per lottare contro la dittatura. Pepita, arrivata a Madrid, cerca di sostenere la sorella dandole quell’aiuto necessario per andare avanti, specialmente quando Hortensia viene condannata a morte ma solo dopo la nascita del suo bambino. Pepita non si limiterà a visitare la dolcissima sorella, ma darà il suo contributo per la resistenza trovandosi in contatto con suo cognato.

Il dramma viene raccontato sin dall’inizio mostrando le forti immagini di donne rinchiuse in un carcere e che vengono fucilate poco alla volta; Zambrano quindi parte dai fatti realmente accaduti durante la seconda guerra mondiale attraverso questa storia emozionante tra due sorelle, adattando il suo film all’opera omonima dello scomparso romanziere Dulce Chacón. Non ci sono parole di elogio per esprimere la straordinaria interpretazione di María León ed Inma Cuesta, solo guardando La Voz Dormida – The sleeping ci si può rendere conto di quanto siano brave le giovani protagoniste; entreranno nella nostra lista di “Attori da Ultimociak”!

Benito Zambrano lo abbiamo già conosciuto con Habana Blues (qui la recensione), tornato dopo ben 6 anni di pausa; per lui una gran soddisfazione essere sotto la luce dei riflettori delle grandi manifestazioni cinematografiche, come avvene per Solas, il suo esordio cinematografico nel 1999. Ancora sconosciuta una sua uscita in Italia, disponibili i sottotitoli in inglese. Consigliato!

Voto:

IMDb ♦ Mymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.