Lady Vendetta (2005)

25/05/2011 by Maurizio
2000 - 2009, Corea del Sud, Crimine, Drammatico, Film Asiatici, Park Chan-wook, Thriller divider image
Lady Vendetta (2005)

Con oggi concludiamo la trilogia della vendetta di Park Chan-wook, iniziata con il primo capitolo Mr. Vendetta (qui la recensione), e a seguire Old boy (qui la recensione).

Lady Vendetta non ha tradito le aspettative, il regista sudcoreano ha diretto questa brillante trilogia con un genere dalla violenza molto più sensibile ai suoi precedenti, ma non per questo meno incisiva.

Se con Old boy veniva fuori tutta la rabbia dei protagonisti (e si poteva vedere con molte immagini crude), con Lady Vendetta si nota una cattiveria interiore, maturata nel corso degli anni da Lee Geum-ja, una donna che è stata per 13 anni in carcere per un crimine orribile, ovvero per aver  rapito e ucciso un bambino. Omicidio commesso però dal suo ex amante, Mr. Baek, che lei ha coperto sotto ricatto. Mr. Baek risulta un serial killer e le vittime infantili sono decine, ma l’uomo l’ha sempre fatta franca.

In prigione Lee Geum-ja viene massacrata dai media che non esitano a trasformarla “giustamente” in un mostro assassino; lei però mantiene una condotta esemplare, va in chiesa e crea alleanze tra le compagne di carcere, maturando una vendetta spietata per l’uomo che si trova libero al posto suo. Quando esce dalla prigione, la donna  cambia maschera, toglie quella di angelo per mettere quella del diavolo, e s’incammina verso la strada della violenza che porta a Mr. Baek.

È una vendetta psicologica, alternativa: la giovane donna usa i sentimenti degli altri per fare ciò a cui punta lei. Per altri s’intende i genitori dei bambini uccisi, feriti interiormente dalla disperazione, ma coraggiosi da compiere atti violenti che non avrebbero mai osato fare senza quello stimolo necessario.

Un’altra ragione per vedere Lady Vendetta è per  la musica esemplare di Cho Young-Wuk, oserei dire il Morricone sudcoreano. Il compositore si è ripetuto nuovamente dopo le melodie straordinarie di Old boy. Inutile dire che la regia è pressochè perfetta, stile Quentin Tarantino, con immagini innovative e primi piani efficaci.

  • Festival di Venezia 2005: Leoncino d’Oro
  • Bangkok Festival 2006: Miglior regista

Voto:

IMDbMymoviesAcquista ♦ ItalianShare ♦ OpenSubtitles


2 Responses to Lady Vendetta (2005)

  • Bellissimo film: se “Old Boy” era eccezionale, qui siamo praticamente allo stesso livello (mentre, personalmente, ho trovato “Mr. Vendetta” un po’ inferiore ai due successivi). Il “trittico” sulla vendetta di Park Chan-wook è assolutamente impredibile.

    Rispondi




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.