Paolo Zucca – L’arbitro (2013)

03/11/2014 by Renato Volpone
2013, Argentina, Commedia, Film Americani, Film Europei, Gli esordi alla regia, Italia, Recensioni divider image
L'arbitro (2013)

Paolo Zucca trasborda con lo stesso titolo la sua realizzazione cinematografica l’arbitro dal corto al lungometraggio, senza però avere la stessa presa sul pubblico.

Dopo La leggenda di Kaspar Houser torniamo in Sardegna con un film in bianco e nero, e con la stessa formula surreale e onirica. Le genti di Sardegna questa volta sono chiamate a reggere le sorti di un campionato di calcio locale, con le classiche situazioni e rivalità, ma con giocatori zoppi e allenatori ciechi. In più il regista condisce il tutto con una storia d’amore e con continui richiami alla religione cattolica: preghiere, croci e un’ultima cena davvero indecorosa. Siamo molto lontani dalla potenza espressiva di Su Re. Al tutto si aggiunge, alternando le scene, la storia di un arbitro ambizioso e corrotto, uno Stefano Accorsi decisamente sotto tono, banale e a tratti ridicolo. Unica nota positiva del film sono le schermaglie amorose tra Miranda e Matzutzi che, giocando sui luoghi comuni e sui modi di fare di un tempo, fanno sorridere lo spettatore per la simpatia e la bravura dei due protagonisti.

Peccato perché il film sarebbe stato piacevole se avesse raccontato una storia solamente tra tutte quelle accennate (si aggiunga anche la rivalità e vendetta tra pastori, la vita rurale, il rapporto padronale e servitori e così via), ma così costruito fa venire voglia di abbandonare la sala dopo solo dieci minuti. Tutto il tormentone dell’arbitro, che ha l’apice con la presenza di Pannofino, è assolutamente inutile e dannosa per il resto della storia.

La confezione finale è un prodotto ridondante, come lo è ultimamente una certa cultura  pseudo artistica e intellettuale, che, per esagerare nel “fare”,  distrugge ciò che di buono c’è e andrebbe salvato. Un peccato davvero

Voto:stella

IMDbMymovies ♦ Opensubtitles


bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.