Cannes 65 – Lawless (2012)

23/05/2012 by Luca
2012, Cannes Film Festival, Crimine, Drammatico, Film Americani, Recensioni, Speciale festival di..., Stati Uniti divider image
Lawless (2012)

Cosa ci faccia un film come Lawless in concorso al Festival di Cannes rimane un’informazione oscura ai più; il nuovo film di John Hillcoat (The Road) non ha alcun intento artistico, ma solo fini di spettacolo e d’intrattenimento. Chiariamoci, non è un lavoro pessimo, ma un film in concorso dovrebbe lasciare qualcosa nello spettatore che vada al di là della durata del film. Per farsi della pubblicità bastava presentare il film fuori concorso come successo per Madagascar 3..

Riprendendo i fili del discorso, la trama racconta la storia vera dei tre fratelli Bondurant che in Virginia, durante il proibizionismo, si diedero alla fabbricazione e alla vendita di alcoolici. Forrest (Tom Hardy, visto in Bronson, qui la recensione, e Warrior) è il maggiore dei tre, quello più temuto, più introverso e sul quale aleggia la leggenda che sia indistruttibile; Jack (Shia LaBeouf) è il più sbruffone, scavezzacollo ed intraprendente, colui che farà fare all’attività di famiglia il salto di qualità; infine Howard (Jason Clarke) il cui personaggio rimane appena abbozzato.

Per dimostrare di essere uomo, Jack agisce in solitaria e stipula a Chicago un accordo con il gangster Floyd Banner (Gary Oldman) per la vendita dell’alcool prodotto. L’arrivo in paese del feroce agente speciale Charlie Rakes (Guy Pearce) prevedibilmente porta guai per i fratelli, che iniziano una guerra all’ultimo sangue con le autorità.

Le componenti femminili della pellicola sono la bella Maggie (Jessica Chastain), una bella donna dal vago passato fuggita da Chicago che si rifugia nella locanda gestita dai fratelli, e Bertha (Mia Wasikowska), la figlia del pastore del paese, della quale Jack è innamorato e a cui fa una corte spudorata.

Scritto da Nick Cave sulla base del romanzo di Matt Bondurant, nipote di Jack, Lawless segue un binario narrativo stravisto in cui quasi tutto è prevedibile, e si segue il film giusto per l’intrattenimento, senza essere mai effettivamente coinvolti; cosa non è un male a prescindere, ma come detto non dev’essere questo un ‘film da Festival’. Le interpretazioni sono in linea con quel che ci si aspetta dal cast, una menzione va a Tom Hardy che pur essendo poco espressivo e parecchio mugugnante dà a Forrest un lato semi-comico che strappa più di un sorriso allo spettatore.

Il film non ha ancora una data d’uscita in Italia. Il film esce nelle sale italiane il 5 dicembre 2012.

Voto: 

IMDbMymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.