Le regole del caos (2014)

12/06/2015 by Renato Volpone
2014, Commedia, Drammatico, Film Europei, Gran Bretagna, In uscita in Italia, Recensioni, Romantico divider image
Le regole del caos (2014)

Un paradosso storico che pone nella bocca del Re Luigi XIV e della sua Corte la lingua inglese, con atteggiamenti tipicamente “british” e una coppia d’innamorati che di francese ha davvero poco.

Superato questo primo choccante impasse ecco che si entra nella Storia dei giardini di Versailles e degli intrighi di palazzo. Madame Sabine De Barra è una bella giardiniera che viene chiamata dall’architetto paesaggista André Le Nôtre per compiere la costruzione della “Salle de Bal”. Kate Winslet, leggermente giunonica per la parte che riveste, incontra così l’affascinante Matthias Schoenaerts nel ruolo del suo maestro-protettore. Un amore che nasce naturalmente al di fuori di matrimoni esausti. Siamo nel 1682, ma terribilmente moderni nella libertà dei costumi e del senso estetico. I due protagonisti si stagliano rispetto al resto dei personaggi perché non portano parrucche e non hanno i capelli cotonati. Il loro modo di essere è semplice, naturale, come il loro amore e la reciproca seduzione. Storie difficili, complicate da lutti e tradimenti, ma che sanno incontrarsi in un’aspirazione reciproca al futuro. I lavori avanzano febbrili, un po’ grossolani e appesantiti rispetto alla forza dei braccianti dell’epoca. La forza degli uomini sembra sovrastata dalla volontà della protagonista alla ricerca della soluzione per la sala da ballo travolta dai sensi di colpa e avvolta dal nuovo amore. L’incedere è lento, come un ballo di corte, ma come un ballo non annoia, anzi ha il giusto ritmo per trattenere l’attenzione dello spettatore che si lascia andare a questo novello teatro shakespeariano.

Curiosa la presenza del regista Alan Rickman nel film nelle vesti del Re Luigi XIV.

Voto:3 stelle

IMDbMymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.