Griff the Invisible (2010)

23/09/2011 by Luca
2010, Australia, Commedia, Drammatico, Film dell'Oceania, Gli esordi alla regia, Romantico divider image
Griff the Invisible (2010)

L’amore è vedere l’invisibile, qualcosa che solo gli amanti vedono l’un l’altro. Griff (Ryan Kwanten) è un ragazzo con problemi di socializzazione, che di giorno è un impiegato preso di mira dai colleghi che si prendono gioco di lui e di notte è un supereroe che controlla il quartiere dando la caccia ai malintenzionati. Davanti ad una schiera di monitor per il controllo, aspetta solitario nella sua stanza la segnalazione di un crimine per poi intervenire di conseguenza.

Il nome che si è dato, Griff l’invisibile, deriva dalla vita che fa: ignorato dalla gente, passa inosservato dovunque vada. Griff vorrebbe avere un tono alla Batman, incutere timore solo con la sua presenza, ma la realtà è ben diversa. Le cose cominciano a cambiare quando il fratello, che lo sfrutta come chiunque altro, gli presenta la ragazza con cui ha cominciato ad uscire, Melody (Maeve Dermody). Come Griff, anche Melody è una persona ‘diversa’, inteso come quella categoria di persone che non si conformano agli standard della società; Melody è convinta che una persona potrebbe passare attraverso le cose se riuscisse a sincronizzare il moto dei propri atomi con quelli dell’oggetto e continua a fare tentativi per provare la teoria.

Entrambi vivono in un mondo che non è il loro, Griff rifugiandosi nel suo attraverso il costume, mentre Melody rimane più legata alla realtà. È lei che sembra sapere cosa vuole (Griff), e sarà lei, molto più aperta emotivamente, ad insegnare a Griff a far coesistere i loro mondi con la realtà.

Il debutto alla regia per Leon Ford è una storia che all’apparenza sa un po’ di già visto, vedi Kick-Ass e Super che sono stati presentati praticamente in contemporanea in giro per il mondo. In realtà si differenzia per la storia più incentrata sui sentimenti dei due ragazzi e meno sull’azione vera e propria. In effetti il gioco sta nel capire cosa vede effettivamente Griff e lo spettatore passa molto più tempo di chiunque personaggio nel farlo. Nella sua ingenuità si fa il tifo per Griff, anche se più che un supereroe sembra un ragazzo in cerca di vendetta dei soprusi subiti.

Gli elementi romantici del film funzionano meglio del resto fino al finale, quando tutti i generi del film si fondono in modo soddisfacente. Da notare la colonna sonora, particolare e con canzoni molto belle.

Presentato al festival di Toronto 2010 e al festival di Berlino 2011, non ha per ora avuto una distribuzione su larga scala, né in Australia, né negli Usa. Kick-Ass è arrivato dopo un anno e mezzo, Super esce tra un paio di settimane, prima o poi (forse) anche questo passerà da queste parti.

Voto: 

IMDbMymovies ♦ Acquista ♦ ItalianshareOpensubtitlesCinema su Facebook

 




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.