Lo Scandalo / Scandal Makers (2008)

18/10/2012 by Valentina Cereda
2000 - 2009, Commedia, Corea del Sud, Drammatico, Film Asiatici, Gli esordi alla regia, Musica, Recensioni divider image
Speedy Scandal (2008)

Scandal Makers o Speedy Scandal  abbonda di cliché da commedia da happy-ending con tutti i climax ascendenti e discendenti del caso ma sa essere sorprendente nelle scelte registiche, estremamente mature e consapevoli, il regista Kang al suo esordio mostra di saper controllare perfettamente i tempi comici e di aver piena padronanza sia dei personaggi che degli attori che li animano. About a boy in salsa Coreana con scelta furbetta del protagonista il Cha Tae-Hyun, già idolo delle folle e protagonista delle commedie romantiche My sassy girl e Windstruck.

Hyun-su (Cha Tae-Hyun) è un dj radiofonico con un passato da cantante, pieno di se e sicuro di essere una celebrità nazionale. Conduce un programma pomeridiano in cui cerca di risolvere i problemi delle persone che chiamano, tra queste c’è Hwang Jung-Nam (Park Bo-Young), ragazza madre in cerca del proprio padre che non ha mai conosciuto. Hyun-su le consiglia di perseverare nella ricerca del genitore incoraggiandola anche a partecipare a un concorso radiofonico per aspiranti cantanti perché “Anche le ragazze-madri hanno dei sogni”. Dalle sbrodolate radiofoniche alla realtà, Hyun-su si trova ad aprile la porta a una ragazza trasandata, impertinente seguita a ruota dal figlioletto di sei anni; scopre improvvisamente di essere padre e nonno. La strampalata famiglia i cui membri hanno poco più che 15 anni di differenza l’un l’altro sembra il preludio di una catastrofe per l’immagine del dj che già si immagina travolto dallo scandalo con perdita in picchiata di fama, successo e identità. Tenere nascosto il nuovo stato di famiglia si rivelerà prima difficoltoso poi impossibile, l’inevitabile scandalo si monterà e sgonfierà senza lasciare insoddisfatto nessuno spettatore.

Una commedia campione d’incassi che per settimane è rimasta in cima alla classifica del botteghino, un film che ha i suoi punti di forza nell’allegria e nella leggerezza e che riesce miracolosamente a non scadere mai nel patetico o nel grottesco specialmente per Ki-dong (Wang Seok-hyeon): il figlio/nipote, sulla carta, rischierebbe di essere il personaggio più difficile da trattare invece è quello che sorprende maggiormente per bravura e comicità. Sapientemente sparse durante il film le esibizioni canore di Cha Tae-Hyun, cantante anche nella vita reale, e di Park Bo-Young.

IMDbMymoviesOpensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.