Mad Max: Fury Road (2015)

29/06/2015 by Andrea Stella
2015, Australia, Avventura, Azione, Film Americani, Film dell'Oceania, Recensioni, Sci-Fi, Stati Uniti, Thriller divider image
Mad Max: Fury Road (2015)

Folli.

Il futuro è dei folli.

George Miller l’ha capito ed è tornato dall’aldilà (dopo circa trent’anni) per sfrecciare insieme a Max nel deserto post apocalittico più famoso del mondo.

Folli.

Il futuro è dei folli.

Max (IL PAZZO) in questo film è più incazzato che mai e fin da subito è costretto a lottare con tutte le sue forze per uscire da una situazione all’apparenza impossibile da gestire.
Tom Hardy è riuscito a donare al personaggio il giusto peso, grazie a un’interpretazione soddisfacente e senza sbavature.
Miller (che dopo Babe ed Happy Feet non ne poteva più di animali bravi bravissimi simpaticissimi) ha reinventato nuovamente IL SUO MONDO (lo aveva già fatto nei precedenti capitoli), creando un nuovo universo post apocalittico dove non c’è posto per i deboli. O i mediocri.

Carne. Sangue. Metallo. Tribù primitive. Chitarre infuocate. Tamburi di guerra. Bombolette spray. V8 Interceptor.

Carne. Sangue. Metallo.

Folli.

Il futuro è dei folli.

George Mastermind Badass Miller ha deciso di prendere i tre precedenti Mad Max per unirli insieme e creare dal nulla qualcosa di nuovo.

Il regista ha pensato bene di ampliare al massimo la parte finale dei precedenti film, L’INSEGUIMENTO, fino a farla diventare la sequenza dominante in Fury Road.

Dall’inizio alla fine infatti i personaggi non si fermano mai, in un vero e proprio delirio di combattimenti corpo a corpo e (soprattutto) inseguimenti ultra spettacolari dove le esplosioni si susseguono senza soluzione di continuità.

Furiosa, la protagonista assoluta del film interpretata magistralmente da Charlize Theron, è senza ombra di dubbio uno dei personaggi più spettacolari degli ultimi anni.

Ottima anche l’intuizione di contrapporre al mondo estremamente brutale di Fury Road le giovani mogli (fragili ma determinate) di Immortan Joe, l’antagonista principale.

Divertentissimo il personaggio interpretato da Nicholas Hoult (Nux), almeno fino a quando non cambia personalità in modo inaspettato.

Alla fine, comunque, Mad Max: Fury Road è davvero un ottimo blockbuster.

E sì. Tutto il mondo aveva bisogno di un film del genere.

Miller è riuscito ad accontentare tutti.

Carne. Sangue. Metallo.

Io vivo. Io muoio. Io vivo ancora.

Folli.

Il futuro è dei FOLLI.

Voto:4 stelle

IMDbMymovies ♦ Opensubtitles

 




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.