Mario Martone – Morte di un matematico napoletano (1992)

21/04/2011 by Maurizio
1990 - 1999, David di Donatello, Drammatico, Film Europei, Gli esordi alla regia, Italia, Musica divider image

Ultimi giorni di vita per Renato Caccioppoli, docente universitario di matematica pura, geniale ed ex comunista. Deluso dalla vita, profondamente fallito in amore ed illuso dalla politica, prende la strada dell’alcool. Spesso si presenta ubriaco alle lezioni universitarie ed un giorno viene fermato dalla polizia che lo riconosce e avvisa il fratello maggiore Luigi, giudice e presidente di tribunale. Qui  si capiscono  i vari rapporti personali che Renato ha con i familiari; l’ex moglie è appena rimasta incinta di un altro uomo e vuole abortire, la vecchia zia lo raccomanda di smettere di bere mentre il fratello Luigi risulta essere molto premuroso e decide di aiutarlo.

Nipote di Michail Bakunin (un rivoluzionario e filosofo russo, considerato uno dei padri fondatori dell’anarchismo moderno), il professore Caccioppoli ha preso da lui diversi tratti caratteriali, arrivando a far parlare di sè anche dopo la sua morte.

L’esordio alla regia di Mario Martone è stato giudicato positivo dai critici, ottenendo il secondo posto al Festival di Venezia. Si poteva certamente descrivere meglio la gioventù e gli avvenimenti storici che hanno caratterizzato la vita del professore ma in questo modo, si rischiava di fare un prodotto documentaristico. Il bello di Morte di un matematico napoletano è la rappresentazione di  una Napoli di profonda cultura, una specie di Anti – Gomorra per intenderci, merito della fotografia straordinaria di Luca Bigazzi, una garanzia.

Ottima la recitazione di Carlo Cecchi, giustamente pluripremiato, in grado di affrontare il difficile ruolo degli ultimi giorni di vita del docente in preda all’alcool. Tra i gli attori si vedono un giovane Toni Servillo ed una bravissima  Anna Bonaiuto.

  • European Film Awards 1993: Nomination miglior attore Carlo Cecchi
  • Nastro d’Argento al miglior regista esordiente
  • David di Donatello 1993: miglior regista esordiente, David speciale a Carlo Cecchi
  • Leone d’Argento – Gran Premio della giuria alla 49ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia

Voto:

IMDbMymovies ♦ Acquista ♦ ItalianShare ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.