Naomi – Hitpartzut X (2010)

04/09/2012 by Maurizio
2010, Drammatico, Film Asiatici, Film Europei, Francia, Israele, Recensioni divider image
Naomi - Hitpartzut X (2010)

Ilan Ben-Natan ama sua moglie Naomi a tal punto che potrebbe fare qualsiasi cosa per lei. Ilan sa bene che la sua compagna è una donna molto attraente, sopratutto perchè ha solamente 28 anni, circa 32 in meno rispetto a lui, un sessantenne sul viale del tramonto. Famoso ed esperto di astrofisica dell’Università di Haifa, il professore passa le sue giornate pensando a Naomi ed alla possibilità di una relazione extraconiugale che la giovane moglie potrebbe avere. Per questo motivo un giorno la segue e trova la conferma ai suoi dubbi: Naomi lo tradisce con un pittore.

Ilan, con il supporto morale della madre, decide di affrontare la situazione parlando con il giovane artista che potrebbe dividerlo per sempre dalla sua compagna; durante la discussione il professore però ha un raptus e uccide il pittore durante una colluttazione. Con l’impellenza di dover nascondere il cadavere per non lasciare tracce, il professore vede il proprio mondo cadere quando a dirigere le indagini per la scomparsa del pittore viene incaricato un suo amico d’infanzia che ora lavora come ispettore di polizia.

Dopo avere girato serie Tv e documentari, Eitan Tzur compie il grande passo girando Naomi – Hitpartzut X, un racconto dal soggetto apparentemente simile alle classiche storie di tradimento, ma che invece, grazie anche ad un finale a sorpresa, riesce ad essere molto interessante. La buona interpretazione di Yossi Pollak influisce in maniera determinante nell’impostazione psicologica che il regista vuole ottenere, arricchendo il film con numerosi dettagli che fanno ben capire lo stato d’animo del professore, durante la sua fase più difficile della sua vita. Con questi particolari, Naomi diventa un noir contemporaneo di buon livello, in cui gli attori secondari hanno un ruolo determinante nei confronti del protagonista, come la madre ottantenne di Ilan, che diventa la guida spirituale che lo conduce in direzioni opposte alla sua volontà di reagire.

Il lavoro di Tzur ha ottenuto agli Award of the Israeli Film Academy tre candidature per Migliore Attore,- Miglior sceneggiatura e Miglior attrice non protagonista; in Italia è passato nei cinema a giugno 2012, ma praticamente è risultato non pervenuto. Disponibili i sottotitoli nel link sottostante.

Voto:

IMDbMymoviesOpensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.