Revanche – Ti ucciderò (2008)

17/01/2011 by Maurizio
2000 - 2009, Austria, Crimine, Drammatico, Film Europei, Romantico, Thriller divider image
Revanche - Ti ucciderò (2009)

Se il National Board of Review of Motion Pictures ha considerato Revanche – Ti ucciderò uno dei migliori film stranieri  dell’anno 2009, un motivo ci sarà.

Non si parla della classica storia di rapina e fuga, ma di un intensissimo racconto che si sviluppa principalmente in 2 fasi: il progetto del colpo in banca, e il post rapina. Bisogna specificare alcuni tratti fondamentali di Revanche: si ha di fronte una storia d’amore complicata tra Alex, il quale lavora in  un bordello, ed una prostituta ucraina. Non avendo a disposizione molti soldi, i due amanti progettano una rapina in banca per poi scappare di nascosto da tutti. Qualcosa va storto a causa di  Robert, un poliziotto intervenuto durante la fuga della coppia. Rimasto solo, Alex si rifiugia nella fattoria del nonno e incontrerà una persona che gli farà salire la fame di vendetta.

L’analisi del personaggio di Alex è pressoché immediata per il pubblico. Il regista  Gotz Spielmann fa capire come una storia possa avere molteplici risvolti sul destino di una persona, riuscendo ad esaminare perfettamente il senso della vendetta. Alex si porrà diversi interrogativi sul perché si possa fare o meno un gesto violento su un’altra persona, anch’essa presa da un senso di rimorso e pentimento.

Revanche – Ti ucciderò è un film realizzato egregiamente, stilisticamente perfetto. Non è un classico poliziesco, nè solo una storia d’amore, è qualcosa di più.

ULTIMOCIAK lo propone a tutti coloro che ancora non riescono a prendersi la responsabilità delle proprie azioni, forse un piccolo aiuto Revanche potrà darglielo.

È stato candidato ai Premi Oscar 2009 come  miglior film straniero.

Voto:

[youtube]-1MlSzaFlt4&feature=channel[/youtube]

IMDbMYmoviesAcquista ♦ ItalianShare ♦ AllSubs



2 Responses to Revanche – Ti ucciderò (2008)

  • non so, io l’avevo trovato un po’ noiosetto, un po’ troppo “europeo” nel senso non buono del termine. comunque è senz’altro un film elegante e discretamente originale.
    ciao,
    alberto

    Rispondi


    • Infatti il voto è tre stelle, perchè all’inizio risulta leggermente lento ma proprio per la tematica che tratta “il senso della vendetta” e il fare capire lo stato d’animo dei personaggi che è difficile fare in modo che il film sia di un livello alto per tutta la durata.
      Ad ogni modo grazie per il tuo commento..
      Ciao

      Rispondi




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.