Rubber (2010)

12/06/2012 by Rosario
2010, Angola, Commedia, Drammatico, Film Africani, Film Europei, Francia, Horror, Mystery, Recensioni, Sci-Fi divider image
Rubber (2010)

Sentivamo il bisogno di un dj francese (Quentin Dupieux altri non è che Mr. Oizo, quello di Flat Beat. colonna sonora di un spot di jeans negli anni ’90 con tanto di mascotte, Flat Eric, diventata celebre) che, dall’alto della sua nazionalità (che condivide con les jeunes turcs ed i fratelli Lumière, e quindi di cinema ne capisce), ci propinasse una lezioncina sulla mancanza di motivazione della maggior parte del cinema (ma anche della vita) e sullo “sguardo ostinato” dello spettatore medio cui basta davvero poco (il culo di una ragazza che fa la doccia?) per continuare a guardare.

Una funzione scopica espletata naturalmente, al pari di funzioni biologiche (mangiare e morire). Dovrebbe essere cinema moderno (che riflette su sé stesso) e postmoderno (perché la metanarrazione si accompagna alla strizzata d’occhio agli z movies visto che qui c’è uno pneumatico in grado, come gli Scanners di Cronenberg, di far saltare la testa con la sola forza del…pensiero?!?). Quanto ne vien fuori, invece, è vecchio, supponente e, sinceramente, noioso nonostante la breve durata.

Rubber, costato circa $500,000, negli Usa ha incassato solamente $98,017, praticamente nulla. Fortunatamente in Italia non abbiamo visto nemmeno l’ombra dell’opera di Dupieux, un genere forse troppo fuori commercio per il nostro Paese. Meglio il suo film successivo, Wrong, uscito nel 2012 e nominato al Sundance Film Festival nel “Premio della Giuria”, ma questa è un’altra storia.

Voto:

IMDbMymoviesOpensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.