Senza Pace (2012)

14/01/2015 by Renato Volpone
2012, Drammatico, Film Europei, Italia, Recensioni divider image
Senza Pace (2012)

Donne “senza pace” in un mondo fatto di uomini che non le capiscono.

Lena, meravigliosa, affascinante, con la frangetta e quell’accento francese che ricorda molto Amelie, in fuga da un uomo che non la ama più, che la tocca solo come un fratello. Lena, da Bruxelles, una città che non ama, a Firenze e poi a Roma, in quella povertà fatta di amore e di speranza che può essere collocata in ogni momento della storia e in ogni luogo. Se non fosse per la musica (scelta benissimo) e per le auto sullo sfondo potremmo essere negli anni 50 – 60 – 70 e così via.

Un storia in bianco e nero, macchiata qui e là di colore, ma sono macchie di sfuggente felicità.  Sullo sfondo il Pigneto, una vecchia Roma che si aggrappa alla sua malinconica sorte, destinata ad essere soverchiata dal futuro, dalle nuove genti. Gente di strada, artisti, sognatori, uomini che non hanno un cuore, che non vedono oltre il bicchiere della loro birra, e Lena con il cuore a pezzi, ma pronto sempre a ripartire per scoprire il vero e unico grande amore, con i suoi “boh, non so”. Un’anima che ancora vive in un mondo fatto di grigio.

Voto:3 stelle

IMDb ♦ Mymovies ♦ Opensubtitles

 

 




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.