Torino 30 – The sessions – Gli incontri (2012)

05/12/2012 by Luca
2012, Drammatico, Film Americani, In uscita in Italia, Recensioni, Romantico, Speciale festival di..., Stati Uniti, Torino Film Festival divider image
The sessions (2012)

Mark O’Brien (John Hawkes), protagonista di The Sessions – Gli incontri, non ha avuto una vita facile: dopo aver contratto la polio da piccolo, è paralizzato da allora ed è costretto a vivere quasi tutta la giornata dentro un polmone d’acciaio. Messo così, potrebbe sembrare l’incipit di un film pesante, e invece..

Giunto all’età di 38 anni, senza aver mai trovato l’amore e con qualche tentativo maldestro, Mark decide quanto meno di non voler più essere vergine, e pensa di rivolgersi ad una terapista sessuale professionista, Cheryl (Helen Hunt). Essendo molto credente, chiede prima la benedizione del proprio parroco, Padre Brendan (William H. Macy), per sperimentare il sesso al di fuori del matrimonio perché “si sta probabilmente avvicinando la mia data di scadenza”. Avuto il via libera dal prete e da Dio, Mark e Cheryl iniziano le sedute, che hanno un limite di sei perché, come dice lei, “A differenza di una prostituta, non voglio che i clienti ritornino”.

Cheryl non ha mai lavorato con uno come Mark, che deve rimanere sulla schiena, il suo corpo magro e fragile dolorosamente contorto. Questa donna sposata sta esplorando un territorio sconosciuto tanto quanto lo è per Mark, e la terapia è un viaggio di duplice scoperta. Mark, che non è mai stato toccato in questo modo prima, sperimenta ondate di nuove sensazioni e soffre prevedibilmente di eiaculazione precoce, ma Cheryl rimane rassicurante ed incoraggiante, ed un po’ alla volta fanno progressi. Il problema più grande di Mark per raggiungere l’ambizioso obiettivo – la penetrazione completa – sono i suoi sentimenti crescenti per Cheryl, il cui marito (Adam Arkin) è sconvolto quando intercetta una poesia d’amore che Mark ha inviato a sua moglie.

The Sessions tratta l’intimità con una purezza ed un’onestà molto rara nei film, merito del regista e sceneggiatore Ben Lewin, che come il protagonista, ha avuto la polio da piccolo ed ora cammina con le stampelle. La sua sceneggiatura perfetta esplora questo tema insolito, il sesso dei disabili, con grande sensibilità e un sacco di umorismo. Un film divertente, ma soprattutto toccante e profondo che equipara il sesso all’intimità, alla tenerezza e alla connessione emotiva.

Il film riesce anche grazie al grande terzetto del cast: John Hawkes (visto in La fuga di MarthaUn gelido inverno), costretto ad esprimersi solo attraverso la voce e le mimiche facciali, è bravissimo ad interpretare un uomo vulnerabile, spiritoso, erudito ed in qualche modo affascinante, e i siparietti confessionali con William H. Macy sono assolutamente divertenti; infine Helen Hunt, brava a bilanciare fermezza e tenerezza.

Visto fuori concorso al 30° Torino Film Festival, il film uscirà nelle sale italiane a San Valentino, il 14 febbraio 2013.

  • Hollywood Film Festival 2012: miglior attore (John Hawkes)
  • Sundance Film Festival 2012: gran premio della giuria, premio del pubblico

Voto: 

IMDbMymovies ♦ Opensubtitles


One Response to Torino 30 – The sessions – Gli incontri (2012)



bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.