Sin nombre (2009)

15/08/2011 by Luca
2000 - 2009, Avventura, Crimine, Drammatico, Film Americani, Messico, Stati Uniti, Thriller divider image
Sin nombre (2009)

El Norte. Il Nord. La terra promessa che moltissimi sudamericani sognano nella traversata del continente verso gli Stati Uniti. Sin Nombre, Senza Nome, è un film sui rischi che questi viaggiatori corrono. La trama segue due storie: quella di Sayra (Paulina Gaitan), una giovane hondurenia che con il padre e lo zio affronta l’odissea del viaggio attraverso Guatemala e Messico per raggiungere dei parenti in New Jersey, e quella di Casper (Edgar Flores), un giovane membro di una gang, costretto a scappare perché i capi lo vogliono morto. Il destino li porterà ad incontrarsi nel loro viaggio della speranza.

E’ un grande debutto alla regia per Cary Fukunaga, 31enne statunitense di origini giapponesi, che mostra una maestria non comune nel raccontare la storia. Per entrare nella storia e documentarsi ha passato parecchio tempo con questi viaggiatori, facendo anche alcuni viaggi con loro sul tetto dei treni diretti verso gli Stati Uniti.

Sin Nombre è un film crudo, ma toccante, che mostra l’incredibile forza di volontà che questa gente ha nel raggiungere il loro obiettivo nonostante l’inferno in cui devono passare. Inferno che il regista mostra, anche con una vena cruda e reale, descrivendo la vita all’interno della gang messicana Mara Salvatrucha i cui membri sono pesantemente tatuati; nessuno però come il loro leader, Lil’ Mago (Tenoch Huerta Mejia), la cui faccia è una maschera tatuata.

Quasi a voler sottolineare per contrasto la durezza della vita in Messico, man mano che il treno su cui i protagonisti viaggiano attraversa il paese, vengono mostrati scorci bellissimi del Messico (fotografia di Adriano Goldman).

Il film si è fatto notare in molti festival in giro per il mondo, vincendo qualche premio, ed è già uscito nella maggior parte dei paesi, anche se in alcuni direttamente in dvd. Non è prevista per’ora un’uscita italiana. Per chi volesse tenere d’occhio il regista, sta per uscire il suo secondo film, Jane Eyre, dall’omonimo romanzo di Charlotte Brontë.

Voto:

  • Sundance Film Festival 2009: Cinematography Award, Directing Award
  • Edinburgh International Film Festival: New Director’s Award
  • Stockholm Film Festival: Best First Feature, Best Actor, International Film Critics Prize for Best Film

IMDbMymoviesAcquistaItalianshareOpensubtitlesCinema su Facebook




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.