Erik Bernasconi – Sinestesia (2010)

13/05/2014 by Renato Volpone
2010, Drammatico, Film Europei, Gli esordi alla regia, Recensioni, Svizzera divider image
Sinestesia  (2010)

La storia di un amore, di un tradimento, di un incidente e delle sue conseguenze.

Il film si sviluppa in un prologo, quattro capitoli, ciascuno dei quali ci parla di un protagonista, ed un epilogo. L’insieme potrebbe avere un senso se fosse ben strutturato e se il regista non seminasse indizi lungo tutto il film come fossero i sassolini di pollicino, ma che poi si perdono velocemente e lo spettatore smarrisce il sentiero della storia. Il tutto avrebbe uno sviluppo logico, ma Bernasconi aggiunge un po’ di mistero, un po’ di esoterismo, un po’ di giallo, forse per tenere alta l’attenzione e la tensione, ma il risultato è lo smarrimento totale. La recitazione lascia fortemente a desiderare, a partire dalla forte accentuazione della cadenza, più milanese che svizzera, e ci sono momenti da brivido per la superficialità  delle riprese. Del film, a parte il titolo e la patologia che sottende, non lascia altra traccia che un paio di battute banalissime.

Voto:stella

Una stella per aver ci provato.

IMDb Mymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.