Song ‘e Napule (2013)

09/06/2014 by Renato Volpone
2013, Commedia, Film Europei, In uscita in Italia, Italia, Recensioni divider image
Song 'e Napule (2013)

Torna con i Manetti Brothers il poliziesco all’italiana.

Una Napoli colorata e vera, con tutti i suoi difetti, ma anche con quel profumo che quasi aleggia nell’aria e che ti fa venire voglia di andarci e viverla. E poi personaggi inverosimili, ma possibili caricature di una realtà che non è lontana. Personaggi che ad un primo acchito sembrano sbagliati, quasi fastidiosi, ma che poi ti fanno innamorare Come il cantante Lollo che ci si vergognerebbe a comprarne i dischi, come accade al protagonista, ma che invade con la sua simpatica baldanza tutto lo schermo e ti ritrovi a canticchiarne i ritornelli all’uscita dal cinema. Come Paco il poliziotto-pianista, giovane raccomandato alla ricerca di un futuro tranquillo. Come il questore Vitali e la sua deferenza per l’assessore Puglisi.

E’ una storia di violenza, di camorra, di vita difficile dove l’ingenuità del protagonista lo porta a ficcarsi in un mare di guai, lasciando lo spettatore col la suspense a tifare per lui in situazioni quasi irrisolvibili. Perfetto il ritmo, le battute cadono al punto giusto e i colpi di scena vanno in crescendo fino al finale, forse scontato, ma che accontenta tutti. In questo periodo in cui la commedia italiana langue nel rosa confetto questa esperienza riaccende un po’ di vivacità e i sorrisi spontanei.

Finisce il film e il pubblico rimane seduto, quasi a godersi quella “Napule” fino all’ultimo secondo.

Voto:4 stelle

IMDb Mymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.