Sotto una buona stella (2014)

21/02/2014 by Renato Volpone
2014, Commedia, Film Europei, In uscita in Italia, Italia, Recensioni divider image
Sotto una buona stella (2014)

Carlo Verdone, abbandonando ormai definitivamente le “caricature” dei suoi primi film, si dedica alla commedia leggera di impegno sociale.

Federico Picchioni, un uomo separato come ce ne sono tanti, vive con una giovane e un po’ spocchiosa compagna. L’irruzione della Guardia di finanza nel suo ufficio gli cambierà la vita. Perso il lavoro si vede costretto a riprendersi in casa i due figli ormai grandi sconvolti dall’improvvisa morte della madre. Dopo un inizio eccessivamente fantozziano il film si riprende e raccoglie quel grido di dolore delle nuove generazioni che non trovano lavoro, che non  possono realizzare in Italia i propri sogni e desideri, ma devono andare all’estero perché qui nessuno li vede, come fantasmi in una società che li ignora. Verdone racconta con garbo il malessere sociale dei giovani e non trova una soluzione se non quella di farli volare lontano. A lui, Federico Picchioni, resta la possibilità di un amore perché basta essere dolci, educati e buoni per trovare la persona giusta, che sta dietro l’angolo, dietro il muro, ed è capace di condividere le difficoltà e le sofferenze senza fare le valigie e scappare. Non è un capolavoro, ma comunque un buon film per un pomeriggio sereno. Qualche accenno di applauso in sala, e gli attori, bravi e belli, tutti professionalmente perfetti.

Ma sopra tutti lei, inarrivabile prima donna della commedia italiana: Paola Cortellesi si conferma il motore trainante del sorriso, con una capacità e serietà professionali che oggi sono rare da trovare nel cinema italiano.

Voto:3 stelle

IMDbMymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.