The Innkeepers – Gli albergatori (2011)

03/02/2012 by Maurizio
2011, Film Americani, Horror, Recensioni, Stati Uniti, Thriller divider image
The Innkeepers - Gli albergatori (2011)

Non si trovano frequentemente horror psicologici decenti, che diano brividi lungo la schiena, e che non siano infarciti di splatter. Va detto da subito che The Innkeepers – Gli albergatori, firmato da Ti West e in uscita a breve in Italia, ha recepito numerosi commenti negativi, probabilmente da chi appunto ama un genere horror più sanguinolento. Il film punta l’attenzione sullo stato psicologico dei protagonisti, immersi in quei silenzi che portano lo spettatore a tuffarsi nella storia senza distrazioni.

Claire (una brava Sara Paxton) e Luke gestiscono un albergo che sta per chiudere: i clienti oramai si contano sulle dita di una mano e tra questi vi sono un’attrice in declino, una madre antipatica con il figlio e un uomo anziano venuto in quei giorni per ricordare la sua prima luna di miele trascorsa con la moglie molti anni prima.

A causa di alcuni rumori registrati da Luke, i due albergatori si convincono che all’interno dell’albergo ci siano degli spiriti. La convinzione nei due aumenta nel sapere che un centinaio di anni prima la defunta Madeline O’Malley si suicidò proprio in quell’hotel e che successivamente il suo cadavere fu nascosto nello scantinato; il caso vuole che i rumori provengano proprio in quel posto oscuro e tenebroso.

Senza grossi colpi di scena la tensione aumenta gradatamente, fino alla seconda parte in cui l’angoscia di Claire e Luke sfocia in instabilità mentale, ponendoli di fronte alla paura, mai conosciuta così direttamente fino a quel momento.

La forza di The Innkeepers è tutta nella capacità di Ti West di cogliere il momento giusto per suscitare quello spavento psicologico che fa la differenza nei film splatter citati prima. La telecamera si avvicina spesso nei volti dei protagonisti letteralmente terrorizzati, avvolti in quel silenzio che spaventa, richiamando elementi apparentemente insignificanti. Aiutato anche dalla colonna sonora di Jeff Grace, quest’ultimo vincitore al Screamfest, il regista porta a casa il premio speciale al Toronto After Dark Film Festival, un traguardo molto ambito per chi fa questo genere di film. Da vedere!

Disponibili i sottotitoli in italiano.

Voto:

IMDb MymoviesOpensubtitles ♦ Cinema su Facebook

Tags:


3 Responses to The Innkeepers – Gli albergatori (2011)

  • un film formidabile, e secondo me molto più che un semplice horror. la prima parte è quasi una comedy… :)
    sicuro uscirà in italia, finora ti west da noi è stato ignorato alla grande…

    Rispondi


  • Non mi è piaciuto per nulla,personaggi senza senso,trama sciocca e finale solo per ricordare che si trattava di film horror

    Rispondi




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.