The Reach – Caccia all’uomo (2014)

23/07/2015 by Renato Volpone
2014, Film Americani, In uscita in Italia, Recensioni, Stati Uniti, Thriller divider image
The Reach - Caccia all'uomo (2014)

Un attore sul viale del tramonto e un giovane rampollo dal corpo perfetto, il mix completo per fare un film assolutamente deludente.

Michael Douglas impersona il vecchio arricchito che dispone di un capitale enorme e lo vuole incrementare vendendo la sua Impresa ai cinesi. Decide un giorno di andare a caccia, non si capisce bene di cosa e perché. A fargli da guida un giovane ragazzo, interpretata dal frigido Jeremy Irvine che più che un perfetto conoscitore del deserto sembra appena uscito dal salone di bellezza. La caccia alla bestia si trasforma ben presto in caccia all’uomo, perdendo subito di consistenza narrativa. Non parliamo poi dell’aspetto recitazione che fa cadere davvero le braccia. I momenti di maggior pathos finiscono in urla e strepiti, ben conditi dal pessimo doppiaggio. Il percorso narrativo non regge, la fuga del ragazzo nel bel mezzo del deserto con piaghe assurde sotto i piedi raggiunge le profondità dell’eroismo e del superuomo, ma il bel giovine non impersona affatto ne l’uno, ne l’altro.

La cattiveria di Douglas è sicuramente più efficace, ma troppo facile per un film che tende tra l’azione e l’horror senza mai venire a capo di nulla. Un attore famoso che si presta a queste parti probabilmente è ridotto alla fame.

Il finale poi porta direttamente al suicidio della celluloide da parte dello spettatore che prima di tornare al cinema con il rischio di vedere un altro film del genere e pagare il biglietto ci penserà sopra quattro volte. La distribuzione dovrebbe guardarli i film prima di proporli nelle sale.

Voto: stella mezza

IMDbMymovies ♦ Opensubtitles

 


bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.