Una donna per amica (2014)

11/03/2014 by Renato Volpone
2014, Commedia, Film Europei, In uscita in Italia, Italia, Recensioni divider image
Una donna per amica (2014)

Giovanni Veronesi non sa uscire dalla palude della pseudo-commedia italiana e realizza una sorta di fiction televisiva per cuori teneri che non emoziona nessuno.

Il film è così lento che più che un unico racconto sembra la somma di una serie di episodi da vecchio sceneggiato.  Fabio De Luigi non riesce più a smuovere il sorriso, ormai troppo legato ad un personaggio innocuo e perdente. Non basta il contorno di donne troppo belle e anche troppo giovani per risollevare le sorti del protagonista. Il film è ambientato a  Lecce, ma sembra più di essere in Sardegna che in Puglia, la somma dei dialetti e degli accenti, misti ad un po’ di francese confondono lo spettatore ignaro. Francesco, il protagonista, è un avvocato affermato, ma decisamente impacciato e poco credibile nel ruolo. Vive con un’amica, la Casta,  che gli si struscia contro ogni momento e che farebbe vibrare anche un morto, ma lui, algido, sembra non provare alcun sentimento o emozione nei suoi confronti. Attorno a loro ruotano personaggi, amici, confidenti, amanti in un gioco dei sentimenti che tutto esprime tranne che l’emozione del cuore.

Il racconto a tratta accenna a trovare delle soluzioni, ma è solo un flebile spiraglio perché lo sceneggiatore si sposa a frasi lunghe e cervellotiche con un che di intellettuale piuttosto che trovare il coraggio di andare oltre le righe di un copione banale e senza soluzione. Il pubblico in sala dopo i primi accenni di risate si spegne in un silenzioso sbadiglio e così pure la commedia all’italiana che qui trova il suo eterno riposo.

Voto:stella mezza

IMDb Mymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.