Violette (2013)

16/09/2015 by Renato Volpone
2013, Belgio, Biografia, Drammatico, Film Europei, Francia, Recensioni, Romantico divider image
Violette (2013)

Il cuore della solitudine sta nella solitudine del cuore.

Violette vive il bisogno d’amore, come una fame primaria, inarrestabile, dovuta al rifiuto affettivo di una madre: due donne che non possono fare a meno le une delle altre.

Il film di Martin Provost è una lirica dell’universo femminile, quello schiacciato dai maschi, quello incapace di schiudersi in una società bigotta e meschina, quello del vero amore.

Violette Leduc è una delle più grandi scrittrici francesi, guidata dalla mano sapiente di Simone de Beauvoir, ha tracciato la poesia dell’amore scrivendo della sua vita triste e martoriata. Il film ripercorre la nascita di Violette come scrittrice, dalle mani di un “falso” marito che amava solo gli uomini e se stesso, ma che ha saputo con un velo d’invidia mettere nelle mani della donna lo strumento del suo futuro. Inchiostro, pennino e fogli di carta volanti erano la base di grandi romanzi che sono fluiti dal cuore di Violette, un cuore violentato, spezzato, calpestato o forse solo così percepito. Ma il sentiero tortuoso ha permesso la liberazione dell’anima di Violette e non solo, attraverso le sue parole e quelle di Simone de Beauvoir, milioni di donne hanno trovato la propria libertà. Non dobbiamo dimenticarci che un passato fortemente maschilista è molto più prossimo di quanto sembri e la forza coraggiosa di un racconto, come “La bastarda” ha potuto aprire molte porte alla rinascita di quell’universo calpestato.

Un film meraviglioso: le inquadrature, le luci, scene bellissime anche nell’incombere e opprimere perché lasciano nello spettatore la speranza di un futuro migliore, ma con la malinconica sensazione dell’amore impossibile, quello vero, quello sognato, quello negato. Assolutamente da non perdere.

Voto:4.5 stelle

IMDb ♦ Mymovies ♦ Opensubtitles




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.