Woody – Un film di Robert B. Weide

04/09/2012 by Giuseppe Borsella
News divider image
Manifesto_WoodyAllen_data

Presentato a Cannes, Woody un documentario di Robert B. Weide racconta il percorso della carriera di Woody Allen: tutto quello che avreste voluto sapere su Woody Allen ma non avete mai osato chiedere. Il film, distribuito da BiM, uscirà il 21 settembre. Vi inviamo una nuova gallery, il pressbook e, per chi non lo avesse ricevuto, il trailer. Cominciando dall’infanzia e dai suoi primi ingaggi professionali da adolescente – quando scriveva barzellette per comici e quotidiani -Woody racconta il percorso della strepitosa carriera di Allen: dal suo lavoro negli anni 50’-60’ come autore televisivo, cabarettista, comico e ospite di talk show televisivi, fino a quello di acclamato sceneggiatore/regista con una media di un film all’anno per più di 40 anni.

Il documentario di Robert Weide consente un accesso senza precedenti alla vita e al processo creativo di una leggenda del cinema

Scrittore, regista, attore, commediografo e musicista l’icona Woody Allen ha lasciato che la sua vita e il suo processo creativo fossero documentati per la prima volta dalla macchina da presa. Il filmmaker Robert Weide, vincitore di premi Emmy® e nominato all’ Oscar®, ha seguito per oltre un anno e mezzo la vita di questa leggenda del cinema per realizzare la più completa biografia, Woody.

“Questo è il documentario su Woody che tutti stavano aspettando, mi fa un gran piacere che questo gigante della creatività abbia finalmente trovato lo spazio che merita nel catalogo di American Masters,” afferma Susan Lacy, creatore e produttore esecutivo della serie American Masters.

Woody Allen è sempre stato un grande punto di riferimento per me, dice Robert Weide, meglio conosciuto per il lungo lavoro come regista/produttore di Curb Your Enthusiasm, che gli ha fatto vincere i premi Emmy® e Golden Globe®. “Ho avuto l’imbarazzo della scelta grazie alla natura prolifica della produzione di  Woody. Infatti Woody, nello stesso arco di tempo che io ho impiegato a realizzare questo documentario, ha realizzato tre lungometraggi”

Cominciando dall’ infanzia di Allen e dai suoi  primi ingaggi professionali da adolescente – quando scriveva barzellette per comici e quotidiani –Woody racconta il percorso della carriera di Allen: dal suo lavoro negli anni 50’-60’ come autore televisivo per Sid Caesar, cabarettista, comico e ospite abituale di talk show televisivi, fino a quello di sceneggiatore/regista con una media di un film all’anno per più di 40 anni. Weide documenta il suo lavoro partendo dai primi lavori di Allen : Prendi i soldi e scappa, Il dittatore dello stato libero di Bananas, Il dormiglione, e Amore e guerra; fino ai famosissimi Io e Annie, Manhattan, Zelig, Broadway Danny Rose, La rosa purpurea del Cairo, Crimini e misfatti, Mariti e mogli, Pallottole su Broadway, La dea dell’amore; e la sua recente fase giramondo con Match Point, Vicky Cristina Barcelona ,il successo commerciale del 2011 Midnight in Paris.

Esplorando il processo di scrittura, la scelta del cast, la regia, e il rapporto con gli attori del grande “regista indipendente”, Weide ha seguito Allen dal set londinese di Incontrerai l’uomo dei tuoi sogni – un colpaccio “considerando che Woody non ha mai permesso così tanto accesso sul set alle troupe che realizzano gli EPK [Electronic Press Kit] sui suoi set” afferma Weide – fino alla prima a Cannes di Midnight in Paris nel maggio del 2011. Ha inoltre filmato Allen a casa, nella stanza di montaggio e visitato i luoghi della sua infanzia nella zona di Midwood a Brooklyn. Le nuove interviste realizzate hanno rivelato aspetti inediti e retroscena: gli attori Antonio Banderas, Josh Brolin, Penelope Cruz, John Cusack, Larry David, Seth Green, Mariel Hemingway, Scarlett Johansson, Julie Kavner, Diane Keaton, Martin Landau, Louise Lasser, Sean Penn, Tony Roberts, Chris Rock, Mira Sorvino, Naomi Watts, Dianne Wiest, e Owen Wilson; i collaboratori alle sceneggiature Marshall Brickman, Mickey Rose e Doug McGrath; i direttori della fotografia Gordon Willis e Vilmos Zsigmond; Letty Aronson sorella di Allen e sua socia nelle produzioni; i produttori Robert Greenhut e Stephen Tenenbaum; i manager Jack Rollins e Charles H. Joffe; la casting Juliet Taylor; l’amico Dick Cavett; e Martin Scorsese; insieme a tanti altri.

 Woody racconta anche del lavoro di Allen come scrittore per il teatro e dei suoi articoli occasionali per il New Yorker, oltre alla sua abituale attività notturna come clarinettista con una band stile New Orleans. “Non ha rifiutato nessuna richiesta e non ha mai declinato di rispondere a una domanda,” afferma Weide.

 Woody è una produzione Whyaduck Productions, Rat Entertainment, Mike’s Movies e Insurgent Media in associazione con THIRTEEN’s American Masters per WNET. Robert Weide è il  regista, autore, produttore e co-autore del montaggio. Michael Peyser, Brett Ratner, Erik Gordon, Fisher Stevens e Andrew Karsch sono i produttori esecutivi. Susan Lacy è il produttore esecutivo per American Masters.       




bottom round image

footertop right
© 2014 by Ultimociak

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.